Note 20 banner big

Gamescom di Colonia: era l’appuntamento di fisso di fine estate, ma anche di inizio del divertimento videoludico. La grande fiera internazionale dei videogiochi – organizzata da Koeln Messe – nell’edizione 2020 cede il passo alla pandemia, al pari di altri eventi. In primis l’E3 di Los Angeles. Ma non si ferma. Si fa digitale, con un’edizione speciale in onda dal 27 al 30 agosto aperta a tutti: gamer, appassionati, operatori del settore. Impossibile e impensabile, del resto, immaginare di ospitare 350mila visitatori, all’ombra delle guglie del duomo gotico sulle rive del Reno. 

Gamescom, la presenza dei grandi player 

A pochi giorni dalla serata inaugurale del 27 agosto, Gamescom si propone come una piattaforma notevolmente ampliata per operatori e appassionati, a cui si aggiunge il vasto programma di Devcom digitale per sviluppatori. Confermata la presenza di alcuni dei principali player del settore videogame. Tra questi figurano: Bethesda, Bandai Namco, Ubisoft, Activision Blizzard, Koch Media, Microsoft/Xbox, Sega Europe, Square Enix e Take Two con le filiali tedesche.

Tante novità aspettando la new gen di console

“Sebbene la Gamescom si svolga esclusivamente online quest’anno, presenta l’intera larghezza di banda dei giochi: cosplay o gamescom award, annunci di giochi o tornei di sport elettronici”, ha dichiarato “, Felix Falk, amministratore delegato di Game (Association of the German Games Industry). Insieme a centinaia di partner e in poco tempo abbiamo raggruppato un programma digitale che ispirerà la comunità, vista di una nuova generazione di console con Ps5 e Xbox Series X. Si sta aprendo una nuova era per il settore videogame e con questa edizione digitale di Gamescom vogliamo sostenere e supportare questo ulteriore cambiamento”. La manifestazione in sostanza si fonda su quattro pilastri.

Gamescom si fa in quattro

“Gamescom Now” è l’hub di contenuti lanciato con successo lo scorso anno e sarà notevolmente ampliato come prima fonte di riferimento per tutte le anteprime mondiali, notizie, giochi ed eventi. Il variegato spettro del mondo dei giochi è mostrato in tutta la sua varietà nel portale centrale con diverse aree come creatore di contenuti, eSport, cosplay, indie e merchandising “Gamescom: Opening Night Live with Geoff Keighley”, già uno degli spettacoli di giochi di più ampia portata in tutto il mondo lo scorso anno, darà il via all’edizione 2020. Inoltre, quest’anno saranno prodotti altri format come la prima 

Spazio agli sviluppatori indipendenti

“Gamescom: Awesome Indies”. In questo sorprendente spettacolo, sarà possibile ascoltare tutti gli annunci e le notizie importanti sui titoli indie più attesi. Un’altra novità è la “Gamescom: Daily Show”, uno spazio di racconto dove gli sviluppatori saranno intervistati e forniranno informazioni di base sugli ultimi sviluppi. Infine. ecco la “Gamescom: Best of Show” che, il 30 agosto, chiuderà l’evento con un riepilogo dei momenti salienti della manifestazione, oltre ad attribuire i tradizionali awards.