Fujifilm
emporia

Con questo nuovo aggiornamento si aggiunge la capacità di generare immagini da 100MP con colori accurati e rilevare le immagini difettose durante il processo di generazione dell’immagine

Fujifilm Corporation annuncia l’aggiornamento della versione di “Fujifilm Pixel Shift Combiner”, il software che supporta la funzione “Pixel Shift Multi-Shot” disponibile in Fujifilm GFX100 (GFX100) e Fujifilm GFX100S (GFX100S) per generare immagini ad alta risoluzione senza precedenti con un’accurata riproduzione del colore.

In genere, un sensore di immagine registra solo uno dei tre colori, rosso (R), verde (G) o blu (B) all’interno di un pixel. Le informazioni sugli altri due colori vengono stimate e integrate in base ai dati dei pixel circostanti. La funzione Pixel Shift Multi-Shot acquisisce automaticamente le immagini mentre sposta il sensore di immagine della fotocamera per registrare le informazioni su tutti e tre i colori per ciascuno dei suoi pixel, consentendo così una riproduzione del colore che elimina completamente i falsi colori (= Colori accurati).

L’ultima versione del software 1.2.0.2 aggiunge una nuova opzione “Colori accurati” per produrre immagini da 100 MP senza falsi colori, oltre alla funzione esistente di generare immagini ad altissima risoluzione di 400 MP in Colori accurati.

Un’altra aggiunta è la funzione per rilevare automaticamente un errore quando le immagini non possono essere combinate correttamente a causa di vibrazioni della fotocamera che si sono verificate durante lo scatto di foto. La capacità di rilevare immagini difettose prima del completamento della generazione dell’immagine consente di accelerare il flusso di lavoro dei fotografi.

Un’ulteriore nuova funzione dell’aggiornamento Fujifilm consente la visualizzazione ingrandita di immagini RAW combinate per il controllo dei dettagli. Ciò significa che gli utenti possono controllare visivamente i dettagli delle immagini RAW combinate all’interno di Pixel Shift Combiner prima di elaborarle nel software di sviluppo RAW. In altre parole, i passaggi del flusso di lavoro fino al controllo delle immagini combinate possono essere completati all’interno di Pixel Shift Combiner.

1. Possibilità di creare immagini con colori accurati da 100 MP oltre a immagini da 400 MP

Gli utenti possono scegliere tra “Alta risoluzione + Colori accurati” e la nuova opzione “Colori accurati” in base alle loro preferenze.

Opzione “Alta risoluzione + colori accurati”

Questa opzione utilizza i processi mostrati in 1) e 2) di seguito per generare immagini da 400 MP con colori accurati.

Opzione “Colori accurati”

Questa opzione utilizza il processo 1) solo per generare immagini da 100 MP con colori accurati.

Processi di generazione di immagini

  • Per registrare informazioni RGB accurate con tutti i pixel, la funzione sposta il sensore di immagine della dimensione di un pixel e riprende quattro fotogrammi.
  • 2) La funzione ripete il processo 1) quattro volte spostando il sensore di immagine della dimensione di mezzo pixel per ottenere quattro volte la risoluzione originale.

2. Rilevamento di immagini difettose durante la generazione dell’immagine

Pixel Shift Combiner rileva i difetti dell’immagine, causati da vibrazioni, o altro, durante lo scatto di foto e visualizza un avviso durante la generazione dell’immagine.

3. Nuona funzione di “visualizzazione ingrandita ”per il controllo delle immagini generate.

Gli utenti possono fare doppio clic su un lavoro che è stato elaborato nell’Elenco lavori per vedere una vista ingrandita dell’immagine generata, rendendo facile controllare visivamente se ciascuno dei lavori ha successo o meno.

・ Visualizzazione ingrandita di un’immagine RAW interessata da una vibrazione della fotocamera verificatasi durante la ripresa (con un avviso)

・ Visualizzazione ingrandita di un’immagine RAW senza vibrazioni della fotocamera durante lo scatto (nessun avviso)

Fujifilm GFX100 in continua evoluzione

Fujifilm ha annunciato un nuovo firmware di aggiornamento per GFX100 che verrà rilasciato in giugno 2021, per sorprendere ancora di più con tutta la sua potenza di scatto

Fujifilm GFX100 è un modello di punta della serie di fotocamere digitali mirrorless di Large Format GFX, che vanta un’impressionante risoluzione di 102 megapixel grazie al suo sensore grande, circa il 70% in più del sensore full frame da 35 mm. Grazie alla stabilizzazione dell’immagine sul corpo (IBIS), GFX100 offre versatilità avanzata, un EVF removibile e il vantaggio di fino a 5,5 stop. L’imminente aggiornamento del firmware la trasformerà completamente, come un nuovo prodotto appena lanciato in quanto beneficerà di una moltitudine di funzioni aggiuntive e miglioramenti operativi, per prestazioni di messa a fuoco automatica (AF) equivalenti a quelle dell’ultimo modello con tecnologia all’avanguardia, FUJIFILM GFX100S.

Prestazioni autofocus migliorate allo stesso livello di GFX100S

Il nuovo firmware aggiorna l’algoritmo di messa a fuoco automatica alla versione più recente per aumentarne la velocità dell’AF e le prestazioni di Face/Eye-detection, migliorando la precisione dell’AF anche nella fotografia di ritratti e in quella di foto di soggetti in azione. Anche la capacità di seguire un soggetto in movimento sarà migliorata, rendendo possibile mantenere una messa a fuoco accurata su un soggetto che si sta allontanando.

Controllo coordinato dei meccanismi di stabilizzazione dell’immagine nel corpo (IBIS) e nell’obiettivo (OIS)

Il nuovo firmware Fujifilm consente il controllo coordinato della stabilizzazione dell’immagine nel corpo della fotocamera (IBIS) e della stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) dell’obiettivo. La stabilizzazione dell’immagine viene applicata con una correzione ottimale basata sull’accelerazione dei due meccanismi, sulla frequenza rilevata dai sensori giroscopici e sulla quantità di vibrazioni della fotocamera, così da ridurre al minimo il mosso dovuto al movimento anche quando si scatta a mano libera. Ciò migliora la funzione di stabilizzazione dell’immagine, di 0,5 stop aggiuntivi, degli obiettivi GF dotati di OIS come l’obiettivo Fujinon GF120mmF4 R LM OIS WR Macro e l’obiettivo Fujinon GF45-100mmF4 R LM OIS WR.

Aggiunta della simulazione pellicola “Nostalgic Neg.”

Il nuovo firmware aggiunge la simulazione pellicola “Nostalgic Neg.”, caratterizzata da colori e toni che ricordano (la corrente) l’America New Color, che è emersa negli anni ’70 per sostenere il potenziale delle espressioni del colore nel mondo e ha stabilito la fotografia a colori come stile mainstream per le belle arti fotografiche. Lo stile combina allo stesso tempo “tonalità morbida” con “alta saturazione” e applica l’ambra calda alle alte luci per ammorbidire l’aspetto mantenendo i dettagli fini e i colori pop nelle ombre per look lirici.