iGizmo.it Il magazine on-line di hi-tech, mobile, lifestyle e costume 2019-01-21T17:13:31Z https://igizmo.it/feed/atom/ WordPress Redazione http://igizmo.it <![CDATA[Testato con successo lo scudo anti-droni. Pronta la protezione degli aeroporti]]> https://igizmo.it/?p=24364 2019-01-21T17:09:54Z 2019-01-21T15:52:43Z

La presenza di droni ha portato questo Natale alla chiusura di aeroporti come quello di Gatwick, causando disagi a migliaia di passeggeri e danni economici stimati in milioni di sterline. La stessa situazione si è ripetuta recentemente a Heathrow per un’ora, accendendo i riflettori del mondo intero sulla sempre maggiore necessità di sistemi anti-drone per […]

L'articolo Testato con successo lo scudo anti-droni. Pronta la protezione degli aeroporti proviene da iGizmo.it.

]]>

La presenza di droni ha portato questo Natale alla chiusura di aeroporti come quello di Gatwick, causando disagi a migliaia di passeggeri e danni economici stimati in milioni di sterline. La stessa situazione si è ripetuta recentemente a Heathrow per un’ora, accendendo i riflettori del mondo intero sulla sempre maggiore necessità di sistemi anti-drone per le infrastrutture chiave di una nazione.

Tra i primi player sul mercato ad offrire soluzioni utili a proteggere un aeroporto o qualsiasi altro spazio contro i droni che volano senza autorizzazione vi è Indra, società globale di consulenza e tecnologia, che ha messo a punto uno scudo intelligente chiamato ARMS (Anti Multisensor System RPAS) che rileva la presenza di questi aerei a chilometri di distanza neutralizzandoli nel momento in cui invadono lo spazio aereo.

La società ha testato la soluzione nei Paesi dove questo tipo di minaccia è più comune e pericolosa. Gli straordinari risultati ottenuti hanno reso Indra una delle prime aziende al mondo ad aver chiuso accordi in questo settore con clienti governativi, dopo aver superato condizioni operative molto esigenti.

La soluzione può prevedere la neutralizzazione di un singolo drone con un intervento “chirurgico”, così come eliminare il pericolo di un gruppo di droni adottando misure più aggressive, fino ad attivare una cupola di protezione completa.

Proteggere un aeroporto è molto complesso in quanto non è possibile alterare il traffico o interferire con i sistemi degli aerei. La capacità del sistema di Indra di modulare la risposta in base all’entità del pericolo è quindi fondamentale, tanto quanto la possibilità di essere integrata con i sistemi della torre di controllo al fine di incrociare le informazioni rilevando immediatamente qualsiasi oggetto che vola senza autorizzazione.

La situazione vissuta dagli aeroporti di Londra non è nuova. Nell’agosto del 2017, anche Arlanda’s, a Stoccolma, è stata costretta a chiudere per un’ora per lo stesso motivo. Dubai è un altro aeroporto che ha vissuto un evento di questo tipo. I piloti di tutto il mondo riportano regolarmente casi di minore gravità, ma che generano grandi incertezze.

Inoltre, il rischio impatta su molte altre aree e strutture. Gli impianti industriali, le centrali nucleari, le infrastrutture, gli edifici ufficiali, le prigioni, gli stadi sportivi o qualsiasi luogo in cui si svolge un evento pubblico possono affrontare lo stesso problema.

Un drone può essere, infatti, usato per invadere la privacy delle persone, spiare, perpetrare un attacco o semplicemente per causare un incidente involontariamente, quando si scontra con un veicolo o una persona.

Controllare i droni è, tuttavia, molto difficile in quanto alcuni sono estremamente piccoli e volano a bassa quota e velocità. Possono inoltre apparire in modo inaspettato e decollare da qualsiasi punto lasciando poco margine di reazione.

Lo sviluppo di una soluzione integrata efficace richiede pertanto una profonda expertise in diverse aree: tecnologia radar, difesa elettronica e comunicazioni di comando e controllo. Il giusto mix di tutte queste capacità è fondamentale per offrire a ogni cliente lo “scudo” di cui ha bisogno, dal momento che non ci sono due spazi uguali da proteggere.

Il sistema ARMS di Indra è stato progettato su forti criteri di flessibilità e adattabilità, grazie ad una gamma di sensori per il rilevamento, quali radar, telecamere a infrarossi e sensori a radiofrequenza che svolgono le attività di identificazione dei velivoli.

L’operatore supervisiona l’intera operazione dalla sua posizione di controllo, decidendo se gestire in prima persona o lasciare che il sistema reagisca automaticamente nei confronti dei “dispositivi di disturbo”. Il sistema interropme la comunicazione tra il drone e il suo pilota collassando i sistemi di navigazione del dispositivo. In questo modo, il drone viene “accecato” impedendogli di completare la propria missione. Inoltre, il sistema può avvalersi delle tecniche di inganno o spoofing per distorcere i sistemi di auto-guida del dispositivo e indirizzarlo verso un luogo sicuro.

La soluzione di Indra utilizza i metodi di soft-killing più efficaci per proteggere gli ambienti civili e neutralizzare tutti i modelli di droni disponibili sul mercato. Può all’occorrenza anche essere adattata per incorporare elementi di hard-killing, che possano abbattere il drone, sebbene questi metodi siano più tipici nell’ambito militare, in cui è necessario affrontare droni tecnologicamente più avanzati e potenzialmente più pericolosi.

L'articolo Testato con successo lo scudo anti-droni. Pronta la protezione degli aeroporti proviene da iGizmo.it.

]]>
M.LN http://datapress.it <![CDATA[Air France-KLM: nuove destinazioni, tools tecnologici e proposte gourmet]]> https://igizmo.it/?p=24330 2019-01-21T15:48:31Z 2019-01-21T11:34:57Z

Nuove destinazioni per la stagione estiva, servizi e strumenti tecnologicamente avanzati e offerta gourmet a bordo stellata per un’esperienza di viaggio indimenticabile: il gruppo franco-olandese offre il meglio ai propri passeggeri. Con un traffico di più di 100 milioni di passeggeri all’anno, il gruppo Air France-KLM rappresenta due fra le compagnie aeree più amate al mondo dai viaggiatori. Air France annuncia due nuovi […]

L'articolo Air France-KLM: nuove destinazioni, tools tecnologici e proposte gourmet proviene da iGizmo.it.

]]>

Nuove destinazioni per la stagione estiva, servizi e strumenti tecnologicamente avanzati e offerta gourmet a bordo stellata per un’esperienza di viaggio indimenticabile: il gruppo franco-olandese offre il meglio ai propri passeggeri.

Con un traffico di più di 100 milioni di passeggeri all’anno, il gruppo Air France-KLM rappresenta due fra le compagnie aeree più amate al mondo dai viaggiatori.

Air France annuncia due nuovi collegamenti per Parigi CDG, da Palermo e da Olbia, e aumenta le frequenze da Bari e Cagliari. KLM: Napoli diventa la decima destinazione italiana della compagnia olandese.

I nuovi collegamenti dall`Italia saranno offerti a 49,00 euro per la sola andata e 99,00 euro per andata e ritorno.

Viaggiare Air France e KLM, che sia per turismo o per motivi di lavoro, significa affidarsi a professionisti che garantiscono esperienze uniche e personalizzate, realizzate con professionalità e competenza per viaggi cuciti come un abito di alta moda su misura sui passeggeri.

Easy to fly con KLM 

Con KLM, pioniera dell’innovazione, è possibile organizzare un intero viaggio grazie agli strumenti tecnologicamente avanzati che offre ai propri passeggeri. 

Prima del viaggio

Easy to book

È disponibile per tutti i passeggeri KLM, il servizio basato sulla funzione Google Assistant sia in inglese che in olandese, rendendo KLM fra le prime compagnie aeree al mondo ad offrire un servizio su questa piattaforma in più di una lingua. L’assistente BB (Blue Bot) di KLM, aiuta i clienti a trovare i voli KLM più adatti alle proprie esigenze: una volta individuato il volo desiderato, BB invia al passeggero il link diretto del sito KLM.com dove potrà effettuare la prenotazione del volo.

KLM Google Assistant

Easy to pay

Dopo l’introduzione di Apple Wallet per gli acquisti diretti da iPhone, ora anche chi possiede un dispositivo con sistema operativo Android potrà usufruire del comodo supporto Google Pay. Inoltre, la boarding pass si apre automaticamente sul proprio smartphone circa due ore prima dell’imbarco.

KLM_GooglePay-(2)

Easy to pack

KLM ha introdotto la tecnologia della Realtà Aumentata per la verifica delle corrette dimensioni del proprio bagaglio a mano grazie alla visualizzazione di una valigia KLM virtuale e trasparente che indica le dimensioni consentite a bordo. Una funzione estesa anche all’app Messenger per un più facile e immediato controllo, comodamente da casa propria. La tecnologia AR consente di posizionare l’immagine virtuale della valigia KLM a fianco della propria e di utilizzarla in modo interattivo. Ciò rende più facile, per il passeggero, controllare da casa se il bagaglio a mano ha le dimensioni corrette. Il controllo del bagaglio a mano è disponibile nell’app KLM per gli utenti iOS.

KLM_Realta-Aumentata

Easy (and nice) to stay in the airport

KLM ha recentemente introdotto un nuovo divertente intrattenimento usufruibile attraverso l’accesso a Facebook e l’utilizzo della fotocamera del proprio smartphone. “Tune Into Your Travel” è il nuovo passatempo interattivo e virtuale che renderà l’attesa in aeroporto più piacevole.

KLM_TuneIntoYourTravel-(4)

Durante il viaggio

Easy (and involving) stay at destination

I passeggeri KLM che ricevono la loro carta d’imbarco tramite WhatsApp, vengono invitati ad utilizzare, gratuitamente, il recente servizio Family Updates introdotto dalla compagnia. Questa importante novità consente di creare una chat di gruppo per tenere aggiornati amici e parenti sullo stato del volo. Il profilo della compagnia non potrà leggere i messaggi che i membri del gruppo si scambiano (tutti i messaggi sono protetti dalla crittografia end-to-end di WhatsApp) e, dopo aver inviato la notifica relativa all’arrivo a destinazione del passeggero, abbandonerà il gruppo che resterà attivo per gli utenti in modo che i membri possano condividere foto e contenuti del viaggio.

KLM-launches-Family-Updates-on-WhatsApp

Dopo il viaggio

Easy to check

I passeggeri KLM possono usufruire di Milestones, per controllare quanto tempo e quanto spesso ha volato, quante destinazioni ha visitato, quanti chilometri ha percorso e quanti bagagli ha imbarcato. Una serie di informazioni e curiosità che possono anche essere condivise con familiari e amici sulle proprie piattaforme social.

KLM-Mobile-App-Milestones-01

Air France: il gusto del viaggio 

Durante tutto l’anno, l’azienda offre ai propri clienti una cucina degna dei migliori ristoranti a bordo dei voli a lungo raggio: per il 2019, Air France affida a 7 chef stellati la proposta gourmet per i passeggeri della classe la Première e Business. In collaborazione con Servair, i 7 chef stellati partecipano alla creazione della carta gourmet, alla scelta dei prodotti e alla creazione delle ricette che compongono i menu proposti ai clienti di Air France.

Menu-Healthy-Air-France-03

L'articolo Air France-KLM: nuove destinazioni, tools tecnologici e proposte gourmet proviene da iGizmo.it.

]]>
M.LN http://datapress.it <![CDATA[Svelata la collector edition di Dark Souls Trilogy]]> https://igizmo.it/?p=24314 2019-01-21T10:44:07Z 2019-01-21T10:41:16Z

Dal 31 maggio 2019, i fan di Dark Souls, potranno possedere la Dark Souls Trilogy Collector Edition, che include i tre celebri titoli legati alla saga di Dark Souls e i relativi DLC, per PlayStation 4 e Xbox One. Disponibile per il pre-order solamente sullo store online di Bandai Namco Entertainment Europe, questa Collector Edition con una tiratura […]

L'articolo Svelata la collector edition di Dark Souls Trilogy proviene da iGizmo.it.

]]>

Dal 31 maggio 2019, i fan di Dark Souls, potranno possedere la Dark Souls Trilogy Collector Edition, che include i tre celebri titoli legati alla saga di Dark Souls e i relativi DLC, per PlayStation 4 e Xbox One.

Disponibile per il pre-order solamente sullo store online di Bandai Namco Entertainment Europe, questa Collector Edition con una tiratura limitata di 2.000 pezzi conterrà:

  • la Dark Souls Trilogy, che include Dark Souls Remastered, Dark Souls II: Scholar of The First Sin, Dark Souls III: The Fire Fades e tutti i DLC dei tre giochi;
  • Una figurine di altissima qualità, numerata, dipinta a mano e alta 34cm del Cavaliere d’Elite al falò;
  • La colonna sonora della Dark Souls Trilogy su 6 CD con le musiche dei 3 giochi;
  • Un Compendio* di 460 pagine della Dark Souls Trilogy. Questo volume contiene le mappe illustrate con le posizioni dei boss e degli NPC, un enciclopedia degli oggetti, un catalogo dei nemici e dei boss e la trascrizione di tutti i dialoghi dei 3 titoli.

A causa delle tempistiche per la pittura a mano di ogni statua e per assicurare la più alta qualità, la consegna inizierà il 31 maggio e continuerà per tutto giugno.

Link allo store: https://store.bandainamcoent.eu/ref/113115

La Standard Edition della Dark Souls Trilogy , che include i 3 giochi, i DLC e la colonna sonora in digitale sarà disponibile dall’1 marzo 2019 per PlayStation 4 e Xbox One.

DST-BEAUTYSHOT-IT-DARK-SOUL-BANDAI-NAMCO

L'articolo Svelata la collector edition di Dark Souls Trilogy proviene da iGizmo.it.

]]>
Luca Figini http://igizmo.it <![CDATA[Iliad al 2,2% del mercato mobile in Italia. Lo scenario Tlc descritto da Agcom]]> https://igizmo.it/?p=24280 2019-01-21T07:40:16Z 2019-01-21T06:49:38Z

A fine settembre 2018, gli accessi complessivi della rete fissa si riducono di 80mila unità rispetto al trimestre precedente (-90mila unità su base annua). I dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni, diffusi oggi dall’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), evidenziano tuttavia profondi mutamenti nella composizione delle tecnologie utilizzate per la fornitura del servizio: se nel settembre […]

L'articolo Iliad al 2,2% del mercato mobile in Italia. Lo scenario Tlc descritto da Agcom proviene da iGizmo.it.

]]>

A fine settembre 2018, gli accessi complessivi della rete fissa si riducono di 80mila unità rispetto al trimestre precedente (-90mila unità su base annua). I dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni, diffusi oggi dall’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), evidenziano tuttavia profondi mutamenti nella composizione delle tecnologie utilizzate per la fornitura del servizio: se nel settembre 2014 quasi il 95% degli accessi alla rete fissa era in rame, dopo quattro anni questi sono scesi al 62%, pari ad una flessione di 6,8 milioni di linee.

Aumento di velocità

Nello stesso periodo, secondo Agcom, sono cresciuti gli accessi tramite altre tecnologie qualitativamente migliori, in particolare quelle in tecnologia Fttc (+5,5 milioni di unità), Ftth (+460 mila) e Fwa (+ 660 mila). Tale dinamica si riflette in un aumento delle prestazioni della rete in termini di velocità di connessione: le linee con velocità inferiore ai 10 Mbit/s sono passate da poco meno dell’80% delle linee broadband e ultrabroadband nel settembre 2014, al 26,9% nel settembre 2018, mentre il peso delle linee con velocità pari o maggiore di 30 Mbit/s, è salito dal 2,8 al 41,4%. Il quadro competitivo degli accessi broadband e ultrabroadband vede Tim quale maggiore operatore con 44,5%, seguito da Vodafone, Fastweb e Wind Tre con quote comprese tra il 14 ed il 15%.

Le linee mobili

Nella rete mobile, i dati di Agcom sono chiari: si registra su base annua un aumento complessivo di 3,8 milioni di sim. Le M2M sono cresciute di 4,6 milioni, mentre quelle “solo voce” e “voce+dati” si sono ridotte di 800 mila unità. Tim (con una quota in aumento dello 0,5% rispetto a settembre 2017) sale al 31,0%, mentre Vodafone (29,4%) e Wind Tre (29,1%) perdono rispettivamente lo 0,8% e il 2,3%.

Di contro, Iliad nei primi tre mesi di attività in Italia conquista il 2,2% del mercato. Se si considerano unicamente le sim “human”, escludendo quindi le M2M, nonostante una quota in calo di 2,2 punti percentuali, Wind Tre rimane il principale operatore con il 33,2%. Prosegue poi a ritmi sostenuti la crescita della larga banda mobile: nel terzo trimestre dell’anno le sim che hanno effettuato traffico dati hanno superato i 57 milioni (+8,7% su base annua), con un consumo medio unitario di dati stimabile in 3,88 GB/mese (+50,8%).

Per quanto riguarda l’utilizzo di Internet, nel mese di settembre 2018, 42,7 milioni di utenti medi giornalieri si sono collegati ad Internet, per un totale di 70 ore di navigazione mensile a persona. Continua a crescere l’audience dei principali social network, dove Facebook con 35,7 milioni di utenti unici si conferma il social maggiormente frequentato, seguito da Instagram (22,3 milioni) e Linkedin (15,3 milioni).

L'articolo Iliad al 2,2% del mercato mobile in Italia. Lo scenario Tlc descritto da Agcom proviene da iGizmo.it.

]]>
Luca Figini http://igizmo.it <![CDATA[Le mail “segrete” che spiegano perché Qualcomm non ha fornito i componenti per gli iPhone di Apple]]> https://igizmo.it/?p=24288 2019-01-20T17:51:04Z 2019-01-20T17:51:03Z

La battaglia legale tra Apple e Qualcomm si sta giocando nei tribunali a ritmi di richieste di bando di prodotti e di danni per infrazione di brevetti. Nell’ambito di questo intricato scenario, Qualcomm non ha fornito i modem per la connettività dati cellulari ad Apple per gli iPhone Xs, Xs Max e XR. Quello che […]

L'articolo Le mail “segrete” che spiegano perché Qualcomm non ha fornito i componenti per gli iPhone di Apple proviene da iGizmo.it.

]]>

La battaglia legale tra Apple e Qualcomm si sta giocando nei tribunali a ritmi di richieste di bando di prodotti e di danni per infrazione di brevetti. Nell’ambito di questo intricato scenario, Qualcomm non ha fornito i modem per la connettività dati cellulari ad Apple per gli iPhone Xs, Xs Max e XR. Quello che è apparso quasi come un “dispetto”, in realtà rientra in una logica più articolata. E a descriverla è lo scambio di mail tra le due aziende che si è tenuto nel corso degli anni 2017 e 2018.

Altre ragioni

Leggendo le missive tra le due aziende, si evince che le ragioni all’origine della rottura siano ben differenti. In fondo, il rapporto d’affari dovrebbe essere ben separato dai litigi in corte: il fatturato ha la precedenza. E così il punto di non ritorno sulla fornitura di Qualcomm ad Apple è dovuto al collasso sui dialoghi in merito all’accesso del primo al software del secondo.

Quindi il contratto miliardario tra le due aziende non è stato inficiato dalle dispute legali. Tant’è che nel tentativo di mantenere i modem di Qualcomm sugli smartphone della gamma 2018, in una mail Jeff Williams, Coo di Apple, ha sottolineato i benefici della collaborazione che non doveva collassare per via dei confronti in Corte in merito alle licenze sulle tecnologie.

D’altro canto, lo stesso Williams ha spiegato l’urgenza di Apple di non rilasciare alcun codice a Qualcomm per l’ottimizzazione dei chip: il consiglio era di perimetrare gli ingegneri dall’utilizzo di certe informazioni. “Nella mia più fervida immaginazione sulle più diaboliche intenzioni di Apple, ho seri problemi nel ipotizzare uno scenario reale nel quale qualsiasi cosa di valore sia sfuggito per via di questo codice”, scriveva Williams.

2 miliardi di dollari

“Spero che la disputa sulle licenze non produca alcuna conseguenza sull’opportunità di business”, scriveva ancora Williams nel 2018 facendo chiaro riferimento al contratto di 2 miliardi di dollari relativo all’ordine di Apple su Qualcomm: “speravo che il business continuasse a fluire, nonostante tutto”.

Dal canto suo, Qualcomm attraverso le mail di Steve Mollenkopf, Ceo, ha esposto le sue preoccupazioni sulla protezione effetiva delle informazioni proprietarie dell’azienda che guida. Ma anche lui scriveva: “Tutto ciò è indipendente dalle dispute sui brevetti”.

Nonostante ciò, il Ceo non aveva posto limiti sull’accesso alle porzioni di codice necessarie ad Apple per realizzare gli iPhone. Alla condizione che Apple si impegnasse a impiegare i chip di Qualcomm su almeno il 50% degli iPhone nei successivi due anni (sempre secondo le mail lette da Bloomberg).

Un problema irrisolto

Questa intricata faccenda verte intorno a una questione di accesso ai rispettivi codici. Entrambe le aziende erano ben consce della necessità di non perdere la preziosa collaborazione di business per questioni esterne al fatturato. Malgrado questa consapevolezza, lo spazio di negoziazione che si evince dalle mail è stato davvero ristretto: nessuna delle due parti era pronta a cedere sull’accesso al rispettivo software.

E il risultato è stato che sugli iPhone Xs, Xs Max e XR il modem per la connettività dati è firmato da Intel. Con conseguente azione giudiziaria di Qualcomm che ha accusato Apple di aver condiviso parte del codice proprietario per migliorare le prestazioni dei chip.

L'articolo Le mail “segrete” che spiegano perché Qualcomm non ha fornito i componenti per gli iPhone di Apple proviene da iGizmo.it.

]]>
Luca Figini http://igizmo.it <![CDATA[La foto e i benchmark dei tre Samsung Galaxy 10 che saranno presentati il 20 febbraio]]> https://igizmo.it/?p=24186 2019-01-20T16:53:26Z 2019-01-20T14:23:24Z

Sono apparse su tanti siti web, ma l’origine è la medesima per tutti: le foto dei tre Galaxy S10 che spopola online in questi giorni è stata pubblicata dal celebre Evan Blass. E’ bastato un tweet per svelare i tre modelli del nuovo flagship di Samsung. Le tre varianti rappresentate sono rispettivamente (da sinistra verso […]

L'articolo La foto e i benchmark dei tre Samsung Galaxy 10 che saranno presentati il 20 febbraio proviene da iGizmo.it.

]]>

Sono apparse su tanti siti web, ma l’origine è la medesima per tutti: le foto dei tre Galaxy S10 che spopola online in questi giorni è stata pubblicata dal celebre Evan Blass. E’ bastato un tweet per svelare i tre modelli del nuovo flagship di Samsung.

Le tre varianti rappresentate sono rispettivamente (da sinistra verso destra) i Galaxy S10E, S10 e S10+. Manca l’eventuale versione con display flessibile. Inoltre, il modello E, idealmente quello lite, potrebbe essere solo una ipotesi.

Analisi della foto “rubata”

Le foto, così come tutte le altre informazioni su cui si specula in questi giorni, non sono ufficiali. Ogni dato, caratteristica e immagine è del tutto ipotetica finché non ci sarà l’annuncio ufficiale di Samsung. Nessuno, a parte l’azienda, sa davvero cosa sarà annunciato il prossimo 20 febbraio.

Ma continuando con le speculazioni e osservando l’immagine dei Galaxy S10 all’interno della loro crtystal case si possono trarre alcune considerazioni.

Il modello S10E avrà una configurazione a doppia fotocamera. I due Galaxy S10 e S10+ possono invece contare sul modulo a tripla fotocamera.

Aguzzando bene la vista sul display frontale, si vede come S10E e S10 hanno un foro in alto a destra, sintomatico dell’utilizzo del display Infinity-O da 5,8″. Il modello S10+ (quello più a destra nella foto) ha un foro ogivale più largo sul display da 6,4″, probabilmente per ospitare un doppio sensore frontale.

Configurazione e benchmark

Nei giorni scorsi è apparso il benchmark del Soc Exynos 9820 assistito da 6 GB di Ram: questo è il processore che sarà utilizzato sugli S10 destinati all’Europa. Quelli per gli Stati Uniti saranno equipaggiati con il Qualcomm Snapdragon 855. Vi suggeriamo di confrontare il risultato in questa immagine con i nostri benchmak che mettono a confronto i risultati dei processori destinati agli smartphone top di gamma.

L'articolo La foto e i benchmark dei tre Samsung Galaxy 10 che saranno presentati il 20 febbraio proviene da iGizmo.it.

]]>
M.LN http://datapress.it <![CDATA[Le migliori app per tornare in forma secondo QualeScegliere.it]]> https://igizmo.it/?p=24228 2019-01-20T14:31:12Z 2019-01-20T14:13:12Z

Dopo le feste la bilancia non lascia nessun dubbio: le vacanze, insieme al relax e alle cene, portano sempre qualche chilo di troppo. Ma niente panico! Per fortuna non serve iscriversi in palestra o assumere un personal trainer: per tornare in forma basta scaricare l’app giusta. La tecnologia arriva in aiuto rimettersi sulla buona strada […]

L'articolo Le migliori app per tornare in forma secondo QualeScegliere.it proviene da iGizmo.it.

]]>

Dopo le feste la bilancia non lascia nessun dubbio: le vacanze, insieme al relax e alle cene, portano sempre qualche chilo di troppo. Ma niente panico! Per fortuna non serve iscriversi in palestra o assumere un personal trainer: per tornare in forma basta scaricare l’app giusta. La tecnologia arriva in aiuto rimettersi sulla buona strada senza stress e velocemente, grazie ad alcune delle migliori app dedicate al fitness, workout e alle diete.  

QualeScegliere.it, il primo sito in Italia che mette a disposizione strumenti di consultazione utili e pratici per aiutare i consumatori a decidere quali prodotti scegliere a seconda delle loro esigenze, ha stilato una lista delle migliori app per smaltire le feste e rimettersi in forma in fretta.

Nike Training Club

nike

Questa è una delle app di fitness più complete e semplici da usare, e inoltre è completamente gratuita. Al primo accesso è necessario inserire il proprio genere, peso, altezza e livello di allenamento: in questo modo l’app propone gli esercizi più adatti a ognuno di noi. Ogni esercizio è spiegato tramite un video e una guida audio, inoltre i dati dell’app di Nike possono essere sincronizzati con Google Fit e Nike Run Club. L’interfaccia è intuitiva e organizzata in diverse sezioni. La prima è una selezione di allenamenti consigliati per l’utente in base ai dati inseriti all’avvio, la successiva è la sezione Esplora, dove troviamo numerosi tipologie di workout, come per esempio esercizi specifici per gruppi muscolari, a corpo libero o allenamenti da sportivi professionisti. La terza sezione racchiude le raccolte, ovvero una serie di allenamenti singoli mirati a migliorare aspetti specifici, inoltre si possono addirittura scegliere gli stessi allenamenti eseguiti da atleti professionisti. L’ultima sezione è dedicata ai programmi di allenamento incentrati su obiettivi diversi e articolati su più settimane. Inoltre, vengono proposte anche delle sedute di yoga, per migliorare il proprio allenamento o il recupero. Infine, segnaliamo che con questa app è possibile monitorare i propri miglioramenti attraverso il confronto del tempo di esecuzione dello stesso esercizio a distanza di tempo.

Segui il link, scarica la app
Android | Apple

Skimble Workout Trainer

Quest’app consente all’utente di personalizzare la propria attività fisica inserendo il numero di giorni di allenamento, il peso e l’altezza. Per iniziare basta scegliere un allenamento tra quelli proposti o tra i molti presenti nel database dell’app ed eseguire gli esercizi seguendo il video e la spiegazione audio. Grazie alla connessione bluetooth è possibile collegare l’app a un cardiofrequenzimetro per controllare il battito cardiaco. Inoltre i dati degli allenamenti sono sincronizzabili con Samsung Health e Google Fit nella versione Android e con l’app per la salute nella versione iOS. Tuttavia la maggior parte dei programmi di allenamento sono disponibili solo pagando la versione premium. Un’opzione da pagare a parte, invece, è quella che permette di selezionare uno tra i “featured trainers”, ovvero dei professionisti certificati che propongono i loro allenamenti e seguono l’utente passo passo, come dei veri e propri personal trainer.

Segui il link, scarica la app
Android | Apple

Perdi peso in 30 giorni

perdi-peso

Quest’app, diversa dalle precedenti, è sviluppata con l’obiettivo di far perdere peso all’utente. Al primo accesso si inserisce il sesso, l’altezza, il peso attuale e il peso che si vuole raggiungere. Il programma di allenamento è uno solo e si articola su 30 giorni. Gli esercizi sono più blandi rispetto a quelli delle altre app in quanto non mirano a sviluppare il tono muscolare. Anche in questo caso, i dati dell’app possono essere sincronizzati con Google Fit. La particolarità di quest’app? I consigli alimentari da associare agli esercizi di fitness, che comunque non devono essere mai sostituiti ai consigli del medico. Infine, anche quest’app ha degli elementi accessibili solo pagando un abbonamento premium, come per esempio i programmi di allenamento personalizzabili, i piani di allenamento illimitati, più di 100 allenamenti specifici per zone critiche, gli esercizi di yoga anti-età e lo stretching.

Segui il link, scarica la app
Android | Apple

Se non siete fanatici di palestre, piscine o corse al parco, correte a scaricare le migliori app per rimettervi in forma: sarà come avere un personal trainer sempre a disposizione!

L'articolo Le migliori app per tornare in forma secondo QualeScegliere.it proviene da iGizmo.it.

]]>
mlaz <![CDATA[ASUS ZenBook 13 e ASUS ZenBook 14, massime prestazioni, minimo spazio]]> https://igizmo.it/?p=24219 2019-01-20T13:59:17Z 2019-01-20T13:30:39Z

ASUS annuncia la disponibilità sul mercato italiano di ZenBook 13 (UX333) e ZenBook 14 (UX433), rinnovando l’esclusiva linea ZenBook, notebook leggeri, eleganti e sottili pensati per gli utenti più esigenti. I nuovi laptop presentano l’innovativo display NanoEdge Frameless, con cornici ultrasottili su tutti e quattro i lati e un impareggiabile rapporto schermo/corpo per un’esperienza visiva […]

L'articolo ASUS ZenBook 13 e ASUS ZenBook 14, massime prestazioni, minimo spazio proviene da iGizmo.it.

]]>

ASUS annuncia la disponibilità sul mercato italiano di ZenBook 13 (UX333) e ZenBook 14 (UX433), rinnovando l’esclusiva linea ZenBook, notebook leggeri, eleganti e sottili pensati per gli utenti più esigenti. I nuovi laptop presentano l’innovativo display NanoEdge Frameless, con cornici ultrasottili su tutti e quattro i lati e un impareggiabile rapporto schermo/corpo per un’esperienza visiva senza confini.

Grazie al display NanoEdge, il design dei nuovi ZenBook è estremamente compatto, con l’ingombro più ridotto della categoria. Entrambi i modelli permettono di migliorare la produttività grazie alla nuova esclusiva tecnologia NumberPad, un innovativo tastierino numerico illuminato a LED di dimensioni standard integrato nel touchpad, e alla speciale webcam a infrarossi 3D in alta definizione, per un rapido login tramite Windows Hello, anche in ambienti poco illuminati. Offrire prestazioni e mobilità allo stesso tempo è una caratteristica distintiva della serie ZenBook, e i nuovi modelli offrono una gamma completa di componenti ad alte prestazioni che includono l’ultima generazione di CPU quad-core Intel Core i7, GPU NVIDIA GeForce MX150, 16GB di memoria RAM, unità SSD PCIe ultraveloci e Wi-Fi di classe Gigabit. Tutti i modelli sono sottoposti a stress test rigorosi secondo elevati standard di affidabilità di tipo militare (MIL-STD-810G), inclusi test ambientali estremi in termini di altitudine, temperatura e umidità, oltre a test di caduta, urti e vibrazioni.


Un nuovo concetto di ultra-portabilità

La nuova serie ZenBook inaugura una nuova era di computer portatili ultracompatti e ultraleggeri che vantano le dimensioni più compatte al mondo della loro categoria, un’impresa resa possibile grazie al nuovo design frameless NanoEdge. Gli straordinari display NanoEdge frameless, infatti, sono ora dotati di cornici ultrasottili su tutti e quattro i lati, creando un impareggiabile rapporto schermo/corpo del 92% per il modello da 14”, e addirittura del 95% per il modello da 13”.

Nuovo design

L’innovazione che caratterizza il nuovo design ben si coniuga con il tradizionale stile e l’eleganza tipica della famiglia ZenBook: i modelli sono caratterizzati dall’iconica finitura in metallo spazzolato d’ispirazione della cover, e dalla possibilità di scegliere tra due prestigiose finiture Royal Blue o Icicle Silver, entrambe impreziosite da una barra in oro rosa a contrasto sopra la tastiera per un tocco di raffinatezza in più. Per garantire la massima produttività in movimento, gli ZenBook 13 e 14 sono dotati del nuovo esclusivo ASUS NumberPad che risolve l’annoso problema della mancanza di un tastierino numerico dedicato sui computer portatili compatti. Toccando l’icona NumberPad nell’angolo in alto a destra del touchpad si scopre un tastierino numerico illuminato a LED di dimensioni standard che consente l’inserimento rapido e intuitivo di dati o calcoli.

Telecamera 3D a infrarossi

Tutti i modelli sono dotati di un’avanzata telecamera 3D a infrarossi in alta risoluzione, con funzionalità see-in-the-dark per garantire un accesso rapido e affidabile con Windows Hello, anche in ambienti scarsamente illuminati. A differenza di alcuni prodotti concorrenti con fotocamere mal posizionate, la fotocamera dei nuovi ZenBook si trova sulla sottile cornice superiore del display NanoEdge, un ulteriore dettaglio di design. Le avanzate capacità di riconoscimento vocale della nuova serie ZenBook consentono di intrattenere, informare e organizzare gli utenti semplicemente parlando con Alexa o Cortana.

Quando si lavora in movimento è fondamentale essere in grado di connettersi con qualsiasi dispositivo. La nuova serie ZenBook è dotata della rivoluzionaria porta USB Type-C (USB-C) per qualsiasi connessione e trasferimenti dati USB 3.1 Gen 2 e di una serie di altre porte USB, tra cui USB Type-A (fino a 10Gbps) e USB 2.0. I modelli includono anche una porta HDMI e un lettore di schede microSD. Per qualsiasi ZenBook, il comfort è una delle massime priorità per il design e la nuova serie raggiunge un ulteriore traguardo in tal senso, grazie all’esclusiva cerniera ErgoLift, un capolavoro ingegneristico progettato per inclinare automaticamente la tastiera nella posizione di digitazione più comoda. Ma non è tutto: l’inclinazione attentamente calcolata migliora anche il raffreddamento e le prestazioni audio.

Prestazioni in movimento senza limiti

La nuova serie ZenBook è stata progettata per offrire prestazioni in movimento senza limiti, e adotta l’ultima generazione di processori Intel Core i7 e una gamma di opzioni grafiche veloci, incluse le schede grafiche NVIDIA GeForce MX150.

Grazie alle unità SSD PCIe e fino a 16GB di memoria RAM, la nuova serie ZenBook permette di fare di più e più rapidamente: creare documenti complessi, estrarre dati, ritoccare foto, modificare video o semplicemente prendersi una pausa di gioco. I professionisti che lavorano in mobilità hanno bisogno di rimanere connessi, alla massima velocità possibile.

I nuovi modelli ZenBook sono dotati di Wi-Fi di classe Gigabit e tecnologia ASUS Wi-Fi Master, per download ultraveloci e streaming fluido con una portata maggiore e connessioni di rete più stabili che mai. Inoltre, il più recente standard Bluetooth 5.0 permette di godere di tutti i vantaggi delle più recenti periferiche e accessori a basso consumo. Progettata per chi ha uno stile di vita non-stop, sempre in movimento, la nuova serie ZenBook offre agli utenti la libertà di lavorare tutto il giorno: fino a 14 ore con una sola carica della batteria. Robusti e resistenti in rispetto a standard di livello militare La nuova serie ZenBook soddisfa il rigoroso standard militare MIL-STD-810G per affidabilità e durata, e ogni modello viene sottoposto a un regime di stress test che include test estesi per il funzionamento in ambienti difficili, tra cui altitudini, temperature e umidità estreme.

Disponibilità e prezzo

ASUS ZenBook 13 (UX333) è disponibile in Italia, nella colorazione Royal Blue, su ASUS eShop, presso gli ASUS Gold Store e i principali rivenditori di elettronica al prezzo suggerito al pubblico di 979,00 euro (a partire da, IVA inclusa). Inoltre, ZenBook 13 (UX333) è anche disponibile nella colorazione Icicle Silver su ASUS eShop.

ASUS ZenBook 14 (UX433) è disponibile in Italia, nella colorazione Royal Blue, su ASUS eShop, presso gli ASUS Gold Store e i principali rivenditori di elettronica al prezzo suggerito al pubblico di 1359,00 euro (a partire da, IVA inclusa).

Entrambi i modelli comprendono un cavo USB-to-LAN ed elegante custodia all’interno della confezione. I due modelli sono coperti dal programma Affidabilità Garantita, l’iniziativa che assicura il rimborso del prezzo di acquisto in caso di guasto tecnico del notebook entro un anno dalla data di acquisto.

L'articolo ASUS ZenBook 13 e ASUS ZenBook 14, massime prestazioni, minimo spazio proviene da iGizmo.it.

]]>
M.LN http://datapress.it <![CDATA[Esalta la creatività con le nuove Nikon Coolpix A1000 e B600]]> https://igizmo.it/?p=24212 2019-01-20T13:38:54Z 2019-01-20T13:07:31Z

Nital presenta due nuove compatte digitali Nikon Coolpix con ottiche Nikkor super zoom e caratteristiche capaci di garantire immagini straordinarie in ogni condizione. Dalle riprese panoramiche ai paesaggi urbani, le due nuove Coolpix, semplicissime da utilizzare, permettono di realizzare sia riprese grandangolari che super tele di alto livello, anche in situazioni di scarsa illuminazione.  La Nikon Coolpix A1000 vanta uno zoom ottico 35x, un mirino […]

L'articolo Esalta la creatività con le nuove Nikon Coolpix A1000 e B600 proviene da iGizmo.it.

]]>

Nital presenta due nuove compatte digitali Nikon Coolpix con ottiche Nikkor super zoom e caratteristiche capaci di garantire immagini straordinarie in ogni condizione. Dalle riprese panoramiche ai paesaggi urbani, le due nuove Coolpix, semplicissime da utilizzare, permettono di realizzare sia riprese grandangolari che super tele di alto livello, anche in situazioni di scarsa illuminazione. 

La Nikon Coolpix A1000 vanta uno zoom ottico 35x, un mirino elettronico integrato e funzioni di registrazione di immagini RAW. Perfetta anche come fotocamera da viaggio, la Coolpix A1000 consente di passare con facilità dalle riprese grandangolari a quelle con il super teleobiettivo. Riprende filmati in 4K e include un monitor touchscreen inclinabile che semplifica la composizione dell’inquadratura ed ispira la ricerca di angolazioni accattivanti. 

La fotocamera bridge Nikon Coolpix B600 include un potente zoom ottico 60x ed un ampio monitorLCD, oltre a consentire una salda impugnatura. Questa fotocamera è perfetta in ogni situazione, dalle gite domenicali con famiglia e/o amici ai week end turistici fino ai viaggi a medio/lungo raggio. La Nikon Coolpix B600 riprende video Full HD con audio stereo e propone una vasta gamma di modi creativi integrati che invita ad aggiungere un tocco artistico a foto o filmati.

Nikon ha commentato, a proposito di questi due nuovi prodotti: “Entrambe queste fotocamere rappresentano la scelta ottimale per chi desidera esplorare il proprio lato creativo. Questo grazie all’ampia escursione dello zoom che, passando dal grandangolo al teleobiettivo, consente di riprendere quasi tutti i soggetti. Il sensore CMOS retroilluminato da 16 MP e la funzione di stabilizzazione vibrazioni Nikon VR, poi, garantiscono risultati eccellenti anche in condizioni di scarsa illuminazione. SnapBridge, infine, facilita la condivisione dei migliori scatti o l’utilizzo di un dispositivo smart per le riprese a distanza”.

Caratteristiche principali di Coolpix A1000

  • Obiettivo zoom ottico NIKKOR 35x. Lunghezza focale di 24–840mm. Estendibile fino a circa 1.680mm con Dynamic Fine Zoom.
  • Filmati 4K. Registra con facilità eccezionali sequenze video 4K/UHD 25/30p o video Full-HD fino a 50/60p.
  • Ampio mirino elettronico. Mirino elettronico (EVF) da 1.166k punti a contrasto elevato per una eccellente e chiara visione della scena inquadrata.
  • Touchscreen inclinabile. Il luminoso monitor LCD da 3 pollici e 1.036k punti può essere inclinato in quasi tutte le direzioni.
  • Pratico controllo zoom. Il controllo zoom laterale e il pulsante “ripristina posizione zoom” consentono di regolare l’escursione focale in modo rapido e fluido.
  • Supporto RAW. Consente agli utenti di salvare ed esportare file immagine non compressi in programmi di sviluppo/elaborazione/modifica ad elevati potenziali.
A1000_BK_Slup_frt34r_LD

Caratteristiche principali di Coolpix B600

  • Obiettivo zoom ottico NIKKOR 60x. Lunghezza focale di 24–1440mm. Estendibile fino a circa 2.880mm con Dynamic Fine Zoom.
  • Filmati Full-HD. È sufficiente premere il pulsante dedicato alla ripresa video per iniziare a registrare video Full-HD 1080 (25/30p o 50/60i) con audio stereo o filmati accelerati HS 1040 0,5x oppure HS 480 4x.
  • Ampio monitor. Monitor LCD da 3 pollici e 921k punti con luminosità regolabile. Trattato con rivestimento anti-riflesso.
  • Autofocus rapido. La funzione Scelta soggetto AF garantisce che i soggetti siano rapidamente messi a fuoco, anche in condizioni di scarsa illuminazione.
  • Tocco artistico. Modi creativi per personalizzare foto e filmati.

L'articolo Esalta la creatività con le nuove Nikon Coolpix A1000 e B600 proviene da iGizmo.it.

]]>
Redazione http://igizmo.it <![CDATA[Arrivano a fine marzo i prodotti ispirati al film Pokémon Detective Pikachu]]> https://igizmo.it/?p=24185 2019-01-20T13:43:51Z 2019-01-20T10:31:46Z

The Pokémon Company International ha presentato un’ampia gamma di prodotti ispirati all’attesissimo film POKÉMON Detective Pikachu (prodotto da Warner Bros. Pictures, Legendary Entertainment e The Pokémon Company) in uscita nelle sale d’Europa a partire dall’8 maggio 2019. Prima del film, i fan potranno mettere le mani su tantissimi nuovi prodotti del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon (GCC), […]

L'articolo Arrivano a fine marzo i prodotti ispirati al film Pokémon Detective Pikachu proviene da iGizmo.it.

]]>

The Pokémon Company International ha presentato un’ampia gamma di prodotti ispirati all’attesissimo film POKÉMON Detective Pikachu (prodotto da Warner Bros. Pictures, Legendary Entertainment e The Pokémon Company) in uscita nelle sale d’Europa a partire dall’8 maggio 2019. Prima del film, i fan potranno mettere le mani su tantissimi nuovi prodotti del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon (GCC), action figure, peluche interattivi prodotti da Wicked Cool Toys e tanto altro ancora.

L’intera linea di prodotti è ispirata al film, che inizia con la misteriosa scomparsa del detective Harry Goodman e prosegue con le peripezie di suo figlio Tim che vestirà i panni dell’investigatore per ritrovare il padre e portare finalmente a galla la verità.

Al fianco del ragazzo troveremo quello che un tempo era l’inseparabile Pokémon di Harry, il detective Pikachu: un tenerissimo investigatore dalla sconfinata saggezza. Durante le loro indagini a Ryme City, città in cui Pokémon e umani convivono in armonia, i due incontreranno Pokémon dalle diverse personalità e porteranno alla luce scioccanti verità in grado di sovvertire ogni equilibrio. Il film sta già facendo parlare molto di sé grazie al recente rilascio del trailer e di un cast d’eccezione.

Colin Palmer, vicepresidente dell’ufficio marketing di The Pokémon Company International, ha dichiarato: “Pokémon ha finora reso felici i fan di tutto il mondo con videogiochi, carte collezionabili e cartoni animati; tra poco, finalmente, aggiungeremo alla lista anche un film ambientato nel mondo reale: POKÉMON Detective Pikachu.

IT_PDP_Detective_Pikachu_png_jpgcopy

I prodotti che abbiamo creato per l’occasione spaziano dal Gioco di Carte Collezionabili Pokémon a giocattoli ufficiali e molto altro ancora. Volevamo fare in modo che grandi e piccini avessero modo di festeggiare questa grande novità del mondo Pokémon insieme a noi”.

Una selezione di prodotti ispirati al film POKÉMON Detective Pikachu, non esclusivamente per il GCC Pokémon, sarà presentata in occasione delle fiere internazionali del giocattolo a partire dal mese in corso. Di seguito sono riportati i dettagli sulle date di distribuzione al pubblico e le caratteristiche dei prodotti.

Gioco di Carte Collezionabili Pokémon

IT_PDP_Booster_png_jpgcopy

Il GCC Pokémon, che finora ha distribuito ben 23,6 miliardi di carte in tutto il mondo, sta per arricchirsi di nuove buste di espansione in occasione dell’uscita del film POKÉMON Detective Pikachu. Le nuovissime confezioni di queste buste di espansione da quattro carte sono ispirate al carattere unico di Ryme City. Collezionisti e giocatori del GCC Pokémon si divertiranno a raccoglierle tutte e a costruire mazzi con le 26 nuove carte con protagonisti i Pokémon del film ritratti in computer grafica tra cui Detective Pikachu, Charizard e Greninja. I primi prodotti dell’espansione Detective Pikachu del GCC Pokémon saranno disponibili in Europa a partire dal 29 marzo 2019. Di seguito alcuni dettagli sui prodotti.

IT_PDP_Charizard-GX_png_jpgcopy
  • Il fascicolo Detective Pikachu del GCC Pokémon contiene una carta promozionale del detective Pikachu, una moneta metallica ispirata al detective Pikachu, due buste dell’espansione Detective Pikachu e una busta di espansione aggiuntiva del GCC Pokémon.
  • Il fascicolo Charizard-GX dell’espansione Detective Pikachu contiene una carta promozionale olografica e una carta olografica gigante di Charizard-GX, quattro buste dell’espansione Detective Pikachu e due buste di espansione aggiuntive del GCC Pokémon.

IT_Fascicolo_Pikachu_2_png_jpgcopy
  • Il fascicolo Greninja-GX dell’espansione Detective Pikachu contiene una carta promozionale olografica e una carta olografica gigante di Greninja-GX, una spilla di Greninja, cinque buste dell’espansione Detective Pikachu e due buste di espansione aggiuntive del GCC Pokémon.
  • Il bauletto da collezione Detective Pikachu contiene sette buste dell’espansione Detective Pikachu, due buste di espansione aggiuntive del GCC Pokémon, una spilla collezionabile ispirata al detective Pikachu e un bloc-notes con foglio di adesivi Pokémon; il tutto racchiuso in una robusta scatola di metallo.

L'articolo Arrivano a fine marzo i prodotti ispirati al film Pokémon Detective Pikachu proviene da iGizmo.it.

]]>