Facebook Shops: Zuckerberg aiuta le piccole imprese a vendere online
WhiteShark

Facebook, da sempre, connette le persone a ciò che amano. Questo significa amici e familiari, ma anche prodotti, brand e aziende. Per anni le persone hanno usato le app di Facebook per comprare e vendere prodotti, fin da quando, tempo fa, si pubblicava la foto di una bicicletta con la scritta “in vendita”, per arrivare alla vendita di un tavolino da caffè su Marketplace e, adesso, allo shopping dei prodotti dei brand e degli influencer più amati su Instagram.  

L’obiettivo di Facebook è dare alle persone un posto dove sperimentare il piacere dello shopping e scoprire e acquistare, in modo più semplice, le cose che amano. E, allo stesso tempo, aiutare le piccole imprese ad adattarsi a questa nuova realtà.

In questo momento molte piccole imprese stanno lottando (qui maggiori informazioni sullo State of Small Business Report condotto negli USA) per sopravvivere e, con la chiusura dei negozi fisici, stanno cercando di portare il proprio business online. Facebook vuole rendere lo shopping sempre più immediato e consentire a chiunque, dal piccolo imprenditore al marchio globale, di usare le app del brand per connettersi con i propri clienti. Ecco perché è nato Facebook Shops e perché il social sta continuando a investire in nuove funzionalità che possano ispirare le persone nel loro shopping rendendo, allo stesso tempo, più facile il commercio online. 

Arrivano i Facebook Shops

I Facebook Shops sono stati pensati per aiutare le aziende a realizzare un unico negozio online, al quale i clienti possano accedere sia su Facebook sia su Instagram. La creazione di un Facebook Shop è semplice e gratuita. Le aziende possono scegliere i prodotti che vogliono inserire nel loro catalogo e, poi, personalizzare il look and feel del negozio con un’immagine di copertina e con colori che rimandano al proprio brand. Questo significa che qualsiasi imprenditore, indipendentemente dalla dimensione della sua azienda o dal budget, può portare la propria attività online e connettersi con i clienti dove e quando preferiscono. 

È possibile trovare i Facebook Shops sulla pagina Facebook o sul profilo Instagram di un’azienda, oppure scoprirli nelle storie o negli annunci pubblicitari. Da lì, è possibile sfogliare l’intera collezione, salvare i prodotti ai quali si è interessati e fare un ordine che potrà essere completato sul sito web del brand o – solo negli Stati Uniti – direttamente nell’app, se l’azienda ha attivato il checkout.

Inoltre, come in un negozio fisico quando si ha bisogno di chiedere aiuto a un commesso, nei Facebook Shops si potrà inviare messaggi a un’azienda attraverso WhatsApp, Messenger o Instagram Direct per fare domande, ottenere supporto, monitorare le consegne e altro ancora. E in futuro, si potrà visualizzare lo shop di un’azienda e fare acquisti direttamente in una chat di WhatsApp, Messenger o Instagram Direct.

I Facebook Shops arrivano oggi ma saranno resi disponibili in modo più ampio nei prossimi mesi. Qui sono disponibili maggiori informazioni su come sono stati sviluppati, prestando particolare attenzione alla privacy.

Facebook sta inoltre investendo nello sviluppo di Instagram Shop, Live Shopping e altre ancora per integrarle con i Facebook Shops e aiutare i clienti a scoprire i prodotti a cui sono interessati, rendendo più semplice l’acquisto.

Instagram Shop: un nuovo posto dove scoprire i prodotti e i brand 

Quest’estate, a partire dagli Stati Uniti, introdurremo Instagram Shop, un nuovo modo per scoprire e acquistare i prodotti amati nella sezione Esplora di Instagram. Le persone possono lasciarsi ispirare dalle collezioni di @Shop, sfogliare le selezioni dei propri brand e creator preferiti, filtrare per categorie come bellezza e casa, e acquistare i look che amano, tutti in un unico posto.

Funzionalità di Live Shopping 

Da anni le persone usano i video live sulle app di Facebook per mostrare prodotti, dai negozi di scarpe che annunciano le nuove sneaker, alle beauty influencer che provano un nuovo rossetto. Oggi imprenditori, brand e creator potranno taggare i prodotti del loro Facebook Shop o catalogo prima di andare in diretta e questi verranno mostrati in fondo al video, in modo che le persone possano facilmente cliccare per saperne di più e acquistarli. .

Collegare i programmi fedeltà al proprio account Facebook

Facebook sta inoltre testando modalità per rendere più semplice ottenere premi dalle aziende preferite, consentendo alle persone di collegare i propri programmi fedeltà, come il programma a punti del proprio bar di quartiere, all’account Facebook. Le persone potranno consultare e controllare i propri punti e premi.

Lavorare con i partner

Facebook sta anche lavorando a più stretto contatto con partner come Shopify, BigCommerce, WooCommerce, Channel Advisor, CedCommerce, Cafe24, Tienda Nube and Feedonomics per dare alle piccole imprese il supporto di cui hanno bisogno. Queste aziende offrono strumenti efficaci per aiutare gli imprenditori ad avviare e gestire la loro attività e a spostarsi online.

buddyphone