Sono tanti i modelli Huawei ancora in attesa di ricevere l’ultima versione dell’interfaccia operativa EMUI 10, ma gli orizzonti del gigante cinese del tech sono già a quella che verrà: la numero 11. Le ipotesi più accreditate indicano infatti di un suo debutto sui primi dispositivi a settembre, dopo la Huawei Developer Conference 2020 che andrà in scena ad agosto. Ma quali saranno i primi device destinati a ricevere l’aggiornamento? Scopriamolo insieme.

I device destinati a ricevere EMUI 11

Non esiste ancora una lista ufficiale e neppure dal produttore asiatico sono arrivate conferme definitive, ma già si possono ipotizzare quali saranno i primi smartphone su cui EMUI 11 debutterà.

Nella serie Huawei Mate, i prescelti dovrebbero essere:

– Huawei Mate 30 Pro

– Huawei Mate 30

– Huawei Mate 30 RS Porsche design

– Huawei Mate 20

– Huawei Mate 20 Pro

– Huawei Mate 20 X

– Huawei Mate 20 X (5G)

– Huawei Mate 20 X (4G)

– Huawei Mate 20 Porsche RS

– Huawei Mate X

Nella gamma Huawei P, la decisione dovrebbe ricadere su:

– Huawei P40

– Huawei P40 Pro

– Huawei P30

– Huawei P30 Pro

Tra gli smartphone Huawei Nova:

– Huawei Nova 6

– Huawei Nova 6 5G

– Huawei Nova 5T

– Huawei Nova 5

– Huawei Nova 5 Pro

– Huawei Nova 5Z

– Huawei Nova 5i

– Huawei Nova 5i Pro

Infine, per quanto riguarda i tablet, attenzione a:

– Huawei MatePad

– Huawei MediaPad M6

Da segnalare, poi, il caso dei device Honor, dove in alcuni modelli sarà la variante dedicata Magic UI 4 l’interfaccia che si presenterà. Tra gli smartphone della serie che dovrebbero essere coinvolti nell’aggiornamento:

– Honor V30

– Honor V30 Pro

– Honor V20

– Honor 20

– Honor 20 Pro

– Honor 20S

– Honor 20 Youth Edition (con EMUI 11)

– Honor 9X (con EMUI 11)

– Honor 9X Pro (con EMUI 11)

Ora non resta che attendere notizie ufficiali del produttore asiatico, attualmente impegnato nella definizione dei lanci per il 2020.