Huawei
Paladone

Lungi dall’essere una moda passeggera, i brand che hanno creduto da subito negli smartphone foldable continuano a potenziare la propria offerta per sfruttare al massimo le potenzialità di questo formato. Tra queste c’è Huawei che ha annunciato il Mate X2, nuova generazione del Mate X lanciato nel 2019 aggiornato con Mate XS, che noi avevamo testato. Il nuovo pieghevole non ha subito solo qualche ritocchino, ma un restyling completo che parte proprio dalla piega.

Sul modello precedente, Huawei aveva scelto un’apertura dall’esterno verso l’interno che però lasciava un’ampia porzione libera quando il telefono era riposto e invitava a prestare grande attenzione a come e dove lo smartphone veniva alloggiato. Per la versione più recente Huawei ha scelto di cambiare radicalmente approccio progettando un display che si apre dall’interno e inserendo un secondo schermo all’esterno per continuare a utilizzare lo smartphone quando è piegato, seguendo la linea tracciata da Samsung con Galaxy Fold.

È un dispositivo Huawei, dunque il Mate X2 verrà lanciato senza il supporto per le app o i servizi di Google. Secondo Huawei, il telefono arriverà con EMUI 11.0 basato su Android 10. Tuttavia, durante il suo live streaming, la società ha detto che prevede che il Mate X2 sarà tra i primi telefoni a essere aggiornato al sistema operativo proprietario, HarmonyOS, a partire da aprile.

Huawei

Lo schermo interno del Mate X2 misura 8 pollici con una risoluzione di 2480 x 2200 pixel, mentre lo schermo esterno è di 6,45 pollici con una risoluzione di 2700 x 1160 pixel. Entrambi i display sono OLED e hanno frequenze di aggiornamento fino a 90Hz. Sono anche leggermente più grandi del display interno da 7,6 pollici e dei display esterni da 6,2 pollici che si trovano sul Galaxy Z Fold 2 di Samsung. Internamente, il telefono è alimentato dal chip proprietario Kirin 9000, il processore che ha debuttato nel suo Mate 40 Pro lo scorso anno. Questo è abbinato a 8 GB di RAM e una batteria con una capacità nominale di 4.400 mAh che può essere caricata rapidamente a 55 W.

Huawei

Per quanto concerne il comparto fotografico, questo sarà quadruplo e così composto: una fotocamera grandangolare da 50 megapixel, una fotocamera ultra grandangolare da 16 megapixel, un teleobiettivo da 12 megapixel con zoom ottico 3x e una fotocamera “SuperZoom” da 8 megapixel con zoom ottico 10x . La fotocamera dedicata ai selfie, posizionata all’esterno del telefono, ha una risoluzione di 16 megapixel. Non sembra esserci una fotocamera per selfie all’interno o intorno allo schermo interno.

Il Mate X2 è tecnicamente il terzo telefono nella gamma pieghevole di Huawei. L’anno scorso, Huawei ha rilasciato Mate XS, una versione aggiornata dell’originale Mate X, che presentava un display più resistente e un processore Kirin 990 più veloce.

Huawei afferma che il Mate X2 sarà disponibile in Cina con 256 GB di memoria interna per ¥ 17.999 (circa 2.785 dollari) o per ¥ 18.999 (circa 2.940 dollari) con 512 GB di spazio di archiviazione. I colori disponibili includono blu, rosa, nero e bianco. Sarà disponibile per l’acquisto in Cina il 25 febbraio, ma non è chiaro quando il telefono potrebbe essere rilasciato al di fuori del paese.