Si chiama “Mind the Gum” e non è uno scherzo ma un vero e proprio integratore alimentare la cui composizione è studiata per aiutare il cervello a migliorare concentrazione e memoria e a combattere la stanchezza mentale.

In occasione della Brain Awareness Week, la settimana dedicata alle scienze del cervello e all’importanza della ricerca in questo ambito, sono stati portati in evidenza alcuni aspetti che possono fare la differenza per migliorare le facoltà cognitive. Esistono diversi trucchi per migliorare e affinare la cosiddetta brain speed: ad esempio è scientificamente provato che svolgere sudoku o rebus aiuta la velocità di elaborazione del cervello, giocare a scacchi velocizza i ragionamenti e imparare i numeri di telefono a memoria sviluppa le capacità di apprendimento.

Inoltre, l’esercizio fisico aumenta la rapidità dei riflessi e mantiene il corpo attivo, prevenendo le malattie vascolari e mantenendo di conseguenza la mente lucida e pronta a reagire agli stimoli esterni.

La “cicca” per il cervello

Come una macchina da corsa ha bisogno del giusto carburante per primeggiare in pista, il cervello, per dare il massimo, ha necessità di essere nutrito con le sostanze adeguate, che spesso serve implementare tramite l’utilizzo di integratori.

Mind the Gum si affida a un mix di 15 componenti attive (caffeina, teanina, bacopa monnieri, vitamine B1, B2, B5, B6, B9, B12, D3, A, guaranà, griffonia, glutammina e biotina) per dare vita a un vero e proprio integratore alimentare in formato chewing gum, in grado di stimolare le facoltà cognitive, favorendo una maggiore concentrazione. Inoltre è di veloce assorbimento.

La “smart-cicca” è disponibile sul sito Mindthegum.it, su Amazon e in oltre 2.000 punti vendita su tutto il territorio nazionale, nei bar e nelle farmacie.