Da eBay le peculiarità dello shopping Natalizio 2017

GLI ITALIANI SPENDERANNO QUASI 8,2 MILIARDI DI EURO IN REGALI DI NATALE

• Si prevedono circa 382 milioni di oggetti acquistati

• 24 novembre, giornata record di acquisti di regali natalizi su eBay.it

• Il regalo più desiderato è il viaggio (23%)

• Da evitare tassativamente i calzini (9%)

Il Natale quest’anno è arrivato prima: gli italiani hanno giocato d’anticipo e si sono già attivati per comprare regali e preparare la casa alle festività natalizie, approfittando anche delle offerte legate al Black Friday.

Analizzando i dati di vendita di eBay.it, primo marketplace in Italia con 5 milioni di acquirenti attivi, emergono le tendenze d’acquisto degli italiani per questo Natale.

Per quanto riguarda i regali, la tecnologia resta tra i preferiti: nello specifico sono smartphone e videogame a regnare sovrani, con Huawei P10 Lite, iPhone X (esaurito nelle prime quattro ore di lancio delle offerte del Black Friday) e il gioco Fifa 2018 tra gli articoli più venduti durante la Cyber Week**su eBay.it. Non meno importanti i gioielli, che con collane e pendagli si posizionano nella top 3 delle categorie che hanno registrano il maggior numero di vendite durante le offerte dello scorso weekend. E chi dice Natale dice giocattoli: Lego in vetta alla lista di acquisti per i più piccoli di casa, seguiti dai modellini di auto, passando per i personaggi dei cartoni animati.

Oltre a svelare i trend legati agli acquisti sul Marketplace, eBay decripta le abitudini di consumo degli italiani attraverso una nuova indagine di mercato in partnership con TNS* dedicata ai regali natalizi. A chi? Quanti? Quali? Attraverso quali strumenti? La spesa prevista? solo alcune fra le domande a cui eBay ha dato risposta.

Il budget

Nel 2017, si prevede una spesa complessiva di quasi 8,2 miliardi di euro che tradotta in spesa media pro-capite si aggira attorno ai 211€. La cifra più elevata sarà quella destinata ai figli, pari a 138€. A seguire coniugi e partner, per cui la spesa media sarà di 95€, e nipoti e genitori, per cui rispettivamente si spenderanno 69€ e 60€. Solo il 14% degli Italiani destinerà ai regali di Natale una spesa superiore ai 400€. Per quanto riguarda l’età, i giovani della fascia 16-24 sono quelli che stimano di spendere meno (in media 122 € circa), mentre a destinare un budget maggiore ai regali saranno gli adulti nella fascia 5564 (più di 252€ in media).

Quanti regali

Ragionando in numeri assoluti, la cifra è da capogiro: gli italiani dichiarano di essere intenzionali ad acquistare regali per un totale complessivo di circa 382 milioni. A livello individuale si faranno in media 9 regali e saranno le donne a farne di più rispetto agli uomini (10,5 vs. 7,9 in media).

Ma chi è più generoso? La medaglia d’oro va alle donne e alla fascia d’età 35-44 anni. Chi ne fa meno, invece, sono gli uomini e i giovani nella fascia 16-24 anni che dispongono di meno risorse e forse vivono meno gli “obblighi” natalizi.

Modalità di acquisto

Quest’anno il 62% degli intervistati userà un device tecnologico per i suoi acquisti natalizi, un +4% rispetto all’anno 2016. In particolare, il 33% userà un computer portatile, il 27% lo smartphone, il 26% un pc fisso, il 18% un tablet.

A Chi

Il regalo è un ottimo modo per dimostrare alle persone a cui teniamo quanto siano importanti per noi, quindi è ovvio trovare ai primi posti nei nostri pensieri le persone a cui siamo più affezionati. Al primo posto nella Christmas list degli Italiani, infatti, svettano il partner (per il 37% degli intervistati) e i figli (33%). Nello specifico, la persona amata è la priorità per gli uomini (46%) mentre le donne pensano prima ai figli (40%). Per quanto riguarda l’età, se per i più giovani al primo posto vi è il partner, col passare del tempo i figli diventano i destinatari prioritari.

Il regalo pensato è quello più gradito

Trovare l’ispirazione giusta per ogni regalo di Natale è fondamentale per un regalo pensato che sia apprezzato da chi lo riceve: per il 75% degli Italiani è molto importante, infatti, che il regalo rifletta la personalità del destinatario, mentre il 22% dichiara di affidarsi alle tendenze del momento.

Nella scelta del regalo influiscono principalmente i momenti trascorsi con il destinatario per il 55% degli intervistati e le informazioni chieste direttamente su hobby e passioni per il 29%.

A seguire, il 20% degli intervistati dichiara di affidarsi ai social o agli amici in comune, mentre solo il 12% prende spunto da tv, radio o giornali.

Gli italiani, quindi, continuano a trarre ispirazione dalla tradizione e quindi dal loro rapporto e conoscenza della persona, piuttosto che lasciarsi “trascinare” dai trend e dai social.

I regali più desiderati

La top 3 in assoluto nel 2017:
1. Viaggi (23%)
2. Abbigliamento, scarpe o accessori (9%)
3. Libri (8%)

Il viaggio risulta essere il regalo che tutti vogliono, a prescindere dal genere e dall’età, mentre rimane un 11% di Italiani indecisi, che non sanno cosa vorrebbero ricevere.

Alcune curiosità? A differenza dello scorso anno, i più giovani (16-24) non sembrano più così desiderosi di ricevere gadget hi-tech, che passano dal primo posto ad uscire dalla top 3, probabilmente perché già posseduti. I libri, invece, vivono un’ascesa: l’anno scorso erano in cima alla lista solo per i più adulti (55-64) mentre quest’anno sono sul podio in quasi tutte le fasce d’età (eccetto 35-44).

I regali più odiati

Non sempre gli Italiani ricevono quello che desiderano, anzi, spesso scartano regali non pensati che lasciano un po’ di amaro in bocca. Ecco i terribili tre:

1. Calzini (9%)
2. Suppellettili per la casa (statue, vasi, candele…) (l’8% )
3. Sex toys e lingerie

Se ci soffermiamo sulle differenze tra uomini e donne, i primi mettono al primo posto i calzini e a seguire i suppellettili, il materiale per adulti e la cancelleria; per le donne, invece, la top 3 è formata da oggetti per adulti, videogiochi e suppellettili per la casa.

Galateo del regalo di Natale

La presentazione è un elemento fondamentale per la buona riuscita del regalo: gli errori da evitare assolutamente secondo gli Italiani sono lasciare il cartellino del prezzo (45%), fare lo stesso dono del Natale precedente (37%) e regalare qualcosa di inappropriato (36%). Per non risultare sgarbati, è molto importante anche dimostrare apprezzamento per quanto ricevuto: lo pensa il 35% degli italiani. Altre due gaffes che non vengono viste di buon grado sono fare lo stesso regalo a più persone (26%) e presentarsi a mani vuote a qualcuno che ci ha fatto un regalo (25%).

 

* Fonte: Studio condotto tramite TNS, un sondaggio online omnibus. Intervista ad un campione di 2326 Italiani adulti (fascia di età compresa fra i 16 e i 64 anni). L’intervista è stata condotta da linea di auto-completamento. Il campione è stato ponderato, per rappresentare la popolazione adulta Italiana di età compresa fra i 16 e i 64 anni.

** Fonte: dati interni eBay.it

Lg-K-Series