emporia

Warner Bros. Games e Turtle Rock Studios in occasione dell’E3 2021 hanno svelato due trailer di Back 4 Blood che offrono uno sguardo approfondito sulla modalità competitiva PvP (giocatore contro giocatore) chiamata modalità “Sciame”. Il videogioco Back 4 Blood sarà disponibile il 12 ottobre 2021 per Xbox Series X|S, Xbox One, Ps5, Ps4 e Pc. Coloro che effettueranno il preordine potranno ottenere il Pacchetto Skin per Armi Élite Fort Hope e provare ad accedere all’Open Beta in Early Access dal 5 al 9 agosto. Ma si deve fare in fretta, perché i posti non sono garantiti e i codici sono in numero limitato.  L’Open Beta continuerà dal 12 al 16 agosto e sarà disponibile per tutti. Sarà possibile testare la versione Beta semore sulle piattaforme Xbox Series X|S, Xbox One, Ps5, Ps4 e Pc, provando anche il supporto a cross-play e cross-gen.

Back 4 Blood, il gameplay 

Il trailer di gameplay del PvP di Back 4 Blood, presentato a corredo di un’’intervista con Brandon Yanez, lead Game Designer di Turtle Rock Studios, mostra come questa modalità completi gli elementi cooperativi della campagna. Un’azione sconvolgente e una versione tutta personale della strategia di squadra. Nella modalità Sciame due squadre di quattro giocatori, una di Sterminatori e l’altra di Infestati, si affrontano in una serie di round, a ogni round i ruoli si invertono. Vince chi sconfigge l’altra squadra in due partite su tre. I punti sono conferiti in base a quanto gli Sterminatori sono riusciti a sopravvivere e a resistere agli attacchi degli Infestati. Si aggiudica la vittoria la squadra di Sterminatori che è riuscita a sopravvivere più a lungo.

Gli “Infestati” giocabili

Ma non solo. Warner Bros. Games e Turtle Rock Studios hanno anche proposto il nuovo trailer degli Infestati giocabili nel PvP del videogioco Back 4 Blood. Offre un’occhiata più da vicino ai differenti Infestati che è possibile usare nella modalità Sciame. Quando impersonano gli Infestati, i giocatori hanno la possibilità di scegliere tra nove varianti: Colosso, Picchiatore, Frantumatore, Maleolente, Detonante, Vomitatore, Acuminata, Sputa bile e Persecutrice. Ogni tipo di Infestato possiede delle abilità uniche che si possono potenziare con miglioramenti chiamati mutazioni, utilizzabili in maniera collettiva per aiutare la squadra e rovesciare le sorti della battaglia mentre il match prosegue.

Back 4 Blood, sparatutto cooperativo

Il videogioco è un adrenalinico sparatutto cooperativo in prima persona, sviluppato dai creatori dell’acclamatissima serie di Left 4 Dead e presenta un sistema di gioco al cardiopalma, dinamico e sempre diverso, che permette di personalizzare le azioni e offre un’elevata rigiocabilità. La storia di Back 4 Blood ha luogo dopo una catastrofica epidemia, in seguito alla quale la maggior parte dell’umanità è morta o è stata infettata dal parassita noto come Verme del Diavolo. Un gruppo di sopravvissuti a questa apocalisse zombi, induriti da eventi inenarrabili e pronti a lottare per la salvezza dell’umanità, ha adottato il nome di Sterminatori e si è riunito per combattere gli orribili Infestati e riprendere il controllo del mondo.