unieuro

Si è tenuta a Sanremo, presso l’Ivan Graziani Theatre al Palafiori-Casa Sanremo, la presentazione del libro “#Cuoriconnessi – Storie di vite on-line e di cyberbullismo” firmato da Luca Pagliari, dove tante storie intense e figlie dei nostri tempi, seppur diverse per dinamiche, culture e territori, sono unite da un comune denominatore: il rapporto con la tecnologia e la rete. Il progetto è stato tenuto a battesimo dalla Polizia di Stato e da Unieuro, vero promotore del progetto.

Messaggi, immagini e video caricati in rete: sono contenuti che si diffondono in modo incontrollato su Internet e restano accessibili in modo incontrollato e spesso per sempre, creando problematiche che, in alcuni casi, possono avere risvolti drammatici nella vita dei ragazzi. Il libro nasce dall’esperienza di #cuoriconnessi, campagna di sensibilizzazione ed informazione sul tema del cyberbullismo realizzata da Polizia di Stato e Unieuro e dedicata agli studenti delle scuole secondarie. Dal 2016, anno di partenza del progetto da parte del retailer, sono stati incontrati oltre 30mila studenti in 42 tappe in tutta Italia: numeri elevati ma non ancora sufficienti per raccontare nel complesso i troppi silenzi e il coraggio di chi ha deciso di denunciare in pubblico le sofferenze.

#Cuoriconnessi: l’iniziativa di Unieuro

Marco Titi, Direttore Marketing di Unieuro, durante la conferenza stampa ha commentato: “Nei nostri punti vendita, presenti in tutta Italia, e sui nostri canali digitali vendiamo ogni giorno i dispositivi che fanno sempre più parte della quotidianità dei ragazzi. Crediamo che informare, condividere e promuovere un utilizzo consapevole e responsabile della tecnologia sia un modo concreto per essere parte attiva della comunità. Questo impegno è alla base del progetto #cuoriconnessi, un percorso che in quattro anni ha riscosso sempre maggiori consensi. Adesso è arrivato il momento del libro: non un traguardo, ma una tappa significativa del nostro percorso”.

Il libro, gratuito, è disponibile nei negozi Unieuro dal 7 febbraio e in formato digitale sul sito cuoriconnessi.it. Sempre in forma gratuita sarà inviato a 7.500 scuole italiane.

La presenza di Unieuro a Sanremo si fa sentire anche da Piazza Borea d’Olmo dove, per la prima volta, è presente un Community Point in cui vengono realizzati contenuti social veicolati da TML, la prima community di Instagram Italia con oltre 5 milioni di follower. Lo scopo è sensibilizzare il pubblico in rete sul tema del cyberbullismo, accogliendo ospiti e personaggi che supporteranno questa iniziativa.