Razor

Samsung Wildlife Watch è il nuovo ambizioso programma che utilizza la tecnologia per combattere la caccia di frodo nella savana africana. Le fotocamere professionali di Samsung Galaxy S20 Fan Edition (FE) riprenderanno immagini dal vivo che saranno trasmesse in streaming 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dalla Riserva Naturale di Balule, in Sudafrica, parte del Kruger National Park. Samsung, dunque, invita tutti ad alzare la guardia e diventare ranger virtuali per aiutare a proteggere dalla caccia illegale le specie in via d’estinzione, monitorandole nel loro ambiente naturale e apprezzando al contempo la vista del loro habitat direttamente da casa.

Samsung ha unito le proprie forze con quelle di Africam, un gruppo di appassionati di animali selvatici che ha l’obiettivo di collegare il pubblico alle immagini e ai suoni dal vivo della savana africana, per valorizzare uno dei suoi ultimi dispositivi Galaxy all’interno di un’iniziativa che utilizza la tecnologia come strumento per rendere il mondo un posto migliore. Il modello profit for purpose di Africam punta a sostenere la “Black Mamba Anti-Poaching Unit”, un’unità composta da sole donne che utilizza metodi non violenti per prevenire la caccia di frodo, una pratica aumentata durante la pandemia poiché i cacciatori illegali approfittano dell’improvviso calo del turismo. Attraverso l’iniziativa Wildlife Watch, gli spettatori saranno più vicini al lavoro dei ranger, avendo la possibilità di osservare gli animali che proteggono e di effettuare donazioni in loro supporto.

L’iniziativa è sostenuta dalla DJ, produttrice e fashion designer Peggy Gou, nata in Corea del Sud ma attualmente residente a Berlino. Amante degli animali e in particolare delle giraffe, Peggy Gou si impegna a promuovere il progetto e a incoraggiare le persone a prendervi parte, sensibilizzandole sul tema.

Quattro smartphone Samsung Galaxy S20 FE sono stati installati come telecamere aggiuntive tra gli arbusti, aumentando di oltre il 50% la portata dell’infrastruttura Africam già esistente nella Riserva Naturale di Balule. La fotocamera di livello professionale di Galaxy S20 FE viene usata per riprendere gli animali in live streaming. I pixel più grandi, l’AI migliorata e lo Space Zoom 30X, che include lo zoom ottico 3x, permettono di migliorare la qualità delle foto che il team The Black Mamba realizza durante la ronda, supportando i ranger nelle loro attività quotidiane. Nonostante le distanze, la scarsa illuminazione e le mutevoli condizioni della savana, la rete di Galaxy S20 FE potrà inviare immagini chiare e dettagliate alla propria base a supporto delle indagini sull’attività di bracconaggio.

Una jeep camouflage equipaggiata con Samsung Galaxy S20 FE sarà, inoltre, utilizzata dai ranger per la sorveglianza, e il live streaming porterà gli utenti più vicini ai ranger e alle loro attività quotidiane.

Il programma Galaxy Upcycling di Samsung mira a risolvere necessità sociali, allungare il ciclo di vita dei prodotti e ridurre gli sprechi, attribuendo nuovi ruoli ai dispositivi. Il riutilizzo di prodotti esistenti per svolgere una nuova funzione è un ottimo modo per evitare di dover creare nuovi prodotti. Nell’ambito dell’iniziativa Wildlife Watch, gli smartphone Samsung sono riutilizzati dai ranger come telecamere a circuito chiuso per le recinzioni perimetrali, rappresentando un supporto tecnico cruciale per migliorare le pattuglie quotidiane dei ranger.

Diventando un ranger virtuale e iniziando il proprio turno di guardia su wildlife-watch.com, è possibile notificare ai ranger quando si nota un animale in difficoltà o possibili segnali di caccia di frodo, condividendo le immagini attraverso scatti sui social: una modalità che funge anche da incoraggiamento per altri utenti, invitandoli a effettuare donazioni a “Black Mamba Anti-Poaching Unit” e a prendere parte al progetto. Con le diverse visuali disponibili, non si vedono mai due volte le stesse immagini, ed è possibile osservare più da vicino elefanti, leoni e persino giraffe nel loro ambiente naturale, comodamente dal proprio divano.

La DJ, produttrice, fashion designer e amante degli animali Peggy Gou ha spiegato: “Tutti amiamo questi magnifici animali, ma la dura realtà è che il bracconaggio è in aumento in tutta l’Africa. È fantastico pensare che un dispositivo che utilizziamo ogni giorno possa essere utile nell’affrontare un problema così importante. La capacità di diventare un ranger virtuale e supportare gli incredibili ranger della vita reale che combattono contro il bracconaggio è davvero emozionante”.

Mark Notton, Senior Director Mobile di Samsung Europe, ha aggiunto: “Le nostre vite sono diventate più virtuali e il potere che la tecnologia ha di riunire le persone per fare qualcosa di positivo a beneficio di tutta la comunità non è mai stato più evidente. Wildlife Watch è un programma davvero entusiasmante e, riutilizzando uno dei nostri ultimi dispositivi in questo modo, speriamo che una maggiore attenzione a questi incredibili animali non solo contribuirà a sostenere la sorveglianza esistente e ad aumentare la consapevolezza, ma divertirà anche le persone, consentendo loro di vedere e imparare di più sulla fauna selvatica, direttamente da casa”.

Impegnata a utilizzare la tecnologia come strumento per il bene, Wildlife Watch sostiene l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il piano adottato da 193 paesi membri delle Nazioni Unite, affrontando l’obiettivo di Sviluppo Sostenibile 15, Vita sulla terra, parte degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Samsung ha collaborato con il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) per lanciare un’app basata su istruzione e donazioni: Samsung Global Goals. Attualmente su oltre 100 milioni di smartphone Galaxy in tutto il mondo, ha raccolto più di 1,5 milioni di dollari in donazioni per l’UNDP e offre a milioni di persone l’opportunità di rendere il mondo un posto migliore, agendo per raggiungere i 17 obiettivi globali.

Wildlife Watch sarà attivo per due mesi dal 3 marzo al 2 maggio 2021. Durante questo periodo, Samsung si impegna per riportare l’attenzione delle persone sugli animali, che sono stati dimenticati durante la pandemia. Per seguire il live streaming e aiutare a proteggere gli animali vulnerabili, è sufficiente visitare wildlife-watch.com.