pioneerdj

Il publisher francese Ubisoft, in collaborazione con AMC, ha annunciato che The Walking Dead tornerà all’interno del videogioco Brawlhalla con l’aggiunta di Negan e Maggie come Epic Crossover il prossimo 22 settembre. La più recente reunion dei personaggi preferiti dai fan di The Walking Dead si presenta con un evento in-game che vede Negan e Maggie unirsi a Michonne, Rick Grimes e Daryl Dixon in Brawlhalla. La modalità Attacco del Vagante sarà compresa come Rissa Settimanale nella quale si dovrà lottare contro ondate di zombie il più a lungo possibile. AMC e il bundle streaming premium AMC+ sono il luogo in cui vedere alcuni dei più acclamati e popolari programmi televisivi. Infatti, è stata la prima Tv via cavo a vincere un Emmy Award nel 2008 con Mad Man come Outstanding Drama Series, per poi vincere il bramato premio per quattro anni di fila, prima delle vittorie di Breaking Bad nel 2013 e 2014. La sua serie The Walking vanta le migliori recensioni della storia via cavo.

Brawlhalla, oltre 70 milioni di videogiocatori

Sviluppato da Blue Mammoth (studio con sede ad Atlanta, Usa), Brawlhalla è un videogioco di combattimenti free-to-play di indubbio successo che fa parte della scuderia di Ubisoft. Ormai è arrivato a coinvolgere più di 70 milioni di giocatori in una lotta per la gloria nel Valhalla. Scegliendo tra più di 50 personaggi diversi, al videogiocatore è riservata la possibilità di cimentarsi nelle modalità singolo giocatore e cooperativa, oltre a scegliere fra varie competizioni online e in locale. Brawlhalla supporta anche il gioco multipiattaforma tra i dispositivi Xbox One, tra cui Xbox One X, Xbox Series X|S, Switch Ps4, Ps5, Pc, device iOS e Android. Ed è possibile parendere parte a partite personalizzate al matchmaking online tutti assieme. Giunto alla sua undicesima stagione, basato sui fumetti scritti da Robert Kirkman e pubblicati da Image Comics, The Walking Dead è girato dagli AMC Studios e prodotto da Scott M. Gimple, Angela Kang, Kirkman, Gale Anne Hurd, Dave Alpert, Greg Nicotero, Joseph Incaprera e Denise Huth.