Oltre ad acquistarli nei punti vendita o sfruttando le tariffe e le offerte dei gestori telefonici, quest’anno c’è un ulteriore modo per avere la nuova generazione di smartphone targati Samsung. Si chiama Smart Rent che, come si evince dalla dicitura inglese, è un acquisto a rate che prevede un ridotto impegno finanziario iniziale, una rata per dodici mesi e la possibilità di passare al nuovo modello l’anno successivo.

In più comprende una copertura assicurativa per danni accidentali e furto, con la sostituzione del prodotto entro 48 ore, e due interventi di riparazione all’anno senza franchigia.

Smart Rent si applica a tutti i top di gamma, quindi la lista comprende le serie Galaxy Note 8 e 9, S8 e S9 (sia tradizionale sia plus). In questa sede vogliamo proporvi il tutorial passo a passo per acquistare il prodotto, con anche una comparativa delle offerte proposte.

Fai click qui per leggere il nostro speciale sul Samsung Galaxy Note 9

Costi e canone mensile

Per prima cosa, il sito dove ottenere tutte le informazioni su Smart Rent è raggiungibile a questo indirizzo: https://www.samsung.com/it/services/smartrent/

Tecnicamente si tratta di un noleggio che obbliga a versare immediatamente il cosiddetto “upfront”, cioè l’anticipo, pari a 99 euro per entrambe le versioni da 128 e 256 GB. L’altro vincolo è relativo alla “fedeltà”: bisogna versare almeno 12 mesi del canone previsto. Al 13esimo mese si apre la finestra per poter rinnovare la Smart Rent e passare alla nuova generazione di smartphone top di gamma. Per esempio ai Galaxy S10 oppure al Note 10 (nomi ipotetici, giusto per sintetizzare).

Qui di seguito riassumiamo le rate e l’anticipo e riportiamo la simulazione dei pagamenti a 12 e 24 mesi, cioè in occasione dell’eventuale aggiornamento del modello di smartphone o a completamento del piano. Si noti come, a prescindere, si risparmiano anche alcune decine di euro rispetto al prezzo pieno.

Specifichiamo infine che si tratta di un renting, quindi sia con il perfezionamento del contratto online sia alla conclusione del periodo temporale sono previsti una serie di obblighi. Tutte le informazioni sono documentate in questo Pdf.

Esempio di sottoscrizione

Vogliamo portarvi passo passo nell’acquisto di un Samsung Galaxy Note 9. Scegliamo dunque tra i modelli disponibili la versione da 512 GB. Per iniziare l’acquisto basta fare click sulla voce “Aggiungi al carrello”.

A questo punto cambia l’ambiente in cui si opera e si apre in automatico la pagina dello shop di Samsung con il resoconto delle opzioni di acquisto. Vale la pena soffermarsi ad analizzare alcune voci. In rosso è indicata la data di spedizione prevista: nel nostro caso è dal 7 settembre. Altra informazione interessante è “Valuta il tuo usato” perché è possibile effettuare una permuta in caso di acquisto.In fine, come evidenziato dalla colonna a destra è possibile pagare oppure scegliere la voce Noleggia che porta allo Smart Rent. Proseguiamo su questa ipotesi.

Ancora un cambio di pagina e prima di continuare con l’attivazione del Rent è necessario digitare il proprio Samsung Account, il medesimo che eventualmente già utilizzate sul vostro Galaxy per accedere allo store e al cloud coreani. Se non l’avete, è necessario registrarne uno.

Completata questa fase si entra nel vivo. Bisogna attivare un nuovo contratto indicando i propri dati e recapiti e anche la partita Iva qualora sia necessaria la fattura: in base all’indirizzo è possibile scegliere la modalità di consegna.

Poi viene proposto un riepilogo delle principali voci di contratto e i costi da sostenere. Il totale mensile nel nostro caso è pari a 44,90 euro e l’anticipo con carta di credito di 99 euro.

Sono compatibili le carte Visa o Mastercard. Il primo addebito di 99 euro avviene subito durante la procedura. Poi è necessario versare la prima rata di 44,90 euro. In sostanza all’atto della sottoscrizione online il costo immediato da sostenere per perfezionare la Smart Rent è di 143,90 euro. Poi 44,90 euro una volta al mese per i successivi 12 mesi.