Pes Fifa
emporia

Alla (ri)scoperta di altri titoli che hanno fatto la storia del calcio

PES o FIFA, questo è il dilemma! I millennial che oggi non vedono l’ora di mettersi alla prova a colpi di videogiochi sul calcio si trovano a dover scegliere fra la serie sviluppata e pubblicata da Konami o quella sviluppata dalla EA Sports. Non ci sono alternative, tanto è vero che le due aziende che operano nel settore videoludico ogni anno provano a superarsi offrendo quel qualcosa in più agli appassionati del genere. La sfida che le vede coinvolte è senza esclusione di colpi, proprio come quando prendiamo in mano il nostro amato joystick e in solitaria o con amici ci facciamo una partita a PES o a FIFA. E più passa il tempo e più il calcio da loro offerto, che ci godiamo davanti ai televisori di casa, rasenta la perfezione. Ma la perfezione si sa non è tutto, perché un tempo non si viveva di soli PES e FIFA, essendo presenti sul mercato dei videogame che a loro modo facevano sognare. E quali sarebbero? Nei prossimi paragrafi vi menzioneremo quelli che ci sembrano essere i più significativi. 

Da International Superstar Soccer a Virtua Striker

Se gli ultimi 20 anni circa sono stati una lotta a due tra PES e FIFA per quanto riguarda il “calcio videogiocato”, ovviamente non è sempre stato così. C’era un tempo in cui – parliamo di metà degli anni ’90 – il pallone era protagonista di videogame di pregevole fattura come International Superstar Soccer o International Superstar Soccer Deluxe della Nintendo. Degli stessi anni la mitica serie “made in SEGA” Virtua Striker, presente in quasi tutte le sale giochi che disponevano dei migliori cabinati in assoluto. Se con FIFA e PES viviamo il calcio a 360°, considerando il livello di dettaglio di capolavori che sembrano reali, con i successi poco conosciuti che vi abbiamo appena menzionato forse dobbiamo lavorare un po’ più di fantasia, visto che risultano più “schematici” rispetto ai più famosi titoli di ultima generazione. La cosa bella è che tutti questi videogiochi, a prescindere da eventuali difetti e mancanze, sono in grado di regalarci emozioni di calcio intense. Quando li prendiamo in mano è come se fossimo noi presenti in campo a disputare quella partita fondamentale per vincere la tanto agognata coppa scommettendo forte su noi stessi, un po’ come si fa in questi ultimi anni ma con le squadre di quasi tutte le categorie attraverso i migliori siti che offrono i più ghiotti bonus benvenuto. Passateci il paragone magari un po’ tirato, che però ci serve per farvi capire che il binomio calcio-videogame ieri, funziona ancora oggi come ieri.

Alcune chicche indimenticabili come Red Card Soccer e PC Calcio

Dagli anni ’90 ritorniamo ai primi anni ‘2000 con Red Card Soccer, una chicca per gli appassionati di calcio. Un calcio a dire il vero un po’ fuori dal comune, visto che qui i falli non esistono. Esatto: chi gioca a questo titolo può fare tutti i falli che vuole senza essere sanzionato! Un modo per sfogare la propria rabbia repressa recitando un ruolo da protagonista grazie allo sport a squadre più bello in assoluto. Quando di mezzo c’è il pallone non possiamo esimerci dal menzionare lui, PC Calcio. Questo capolavoro manageriale ci permette di gestire tutti gli aspetti della squadra scelta: dalla costruzione dello stadio fino al calciomercato, praticamente ogni cosa dipende da noi! Un altro mondo rispetto a quello di PES e FIFA della Konami e di EA Sports, che negli ultimi anni stanno pensando di integrare nei loro titoli elementi che fanno parte dell’universo manageriale. PC Calcio rimane comunque unico nel suo genere, ad esempio perché in una sua versione di qualche tempo fa è possibile selezionare il Varese che inizialmente ha in dotazione più soldi del normale (e non si è mai capito per quale motivo). Se vi è piaciuto questo videogame vi piacerà anche la novità Football Manager con il suo calcio femminile.