leica-sofort

È un mercato in crescita quello analizzato da idealo – il portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti digitali – relativamente al settore delle macchine fotografiche: l’intero comparto registra un interesse del +35,3% nel 2018 rispetto all’anno precedente. In controtendenza rispetto a quanti erano pronti a scommettere che gli smartphone con le loro fotocamere integrate avrebbero cannibalizzato l’intero settore.

idealo ha indagato tra le preferenze degli internauti scoprendo che l’interesse principale per gli amanti della fotografia è rappresentato dalle reflex – che hanno coinvolto le ricerche del 30,7% dei consumatori digitali – seguite dagli obiettivi fotografici (23,9%) e dalle fotocamere digitali mirrorless (21,5%).

Ma c’è una sottocategoria che più delle altre segna un picco sorprendente – posizionandosi al sesto posto nelle ricerche degli amanti della fotografia –  ed è quella delle macchine fotografiche istantanee, diventate dei veri e propri oggetti cult per nostalgici e per le nuove generazioni che non hanno mai potuto godere del fascino della foto stampata. I dati di idealo parlano chiaro, basti pensare che tra novembre e dicembre 2017 – complici il Black Friday e la corsa ai regali natalizi – il settore ha fatto registrare una percentuale di crescita del 170,5% rispetto alla media registrata nei mesi precedenti e in quelli successivi. Lo stesso picco di interesse è chiaramente visibile anche in Google Trends. Utilizzando il termine di ricerca “polaroid”, si nota come l’attenzione degli utenti a livello globale sia cresciuta costantemente nel corso degli ultimi 5 anni.

Tale crescita di interesse è stata percepita dai produttori stessi che hanno puntato molto sul settore, basti pensare che i nuovi prodotti nel 2017 sono stati il 22,7% in più rispetto a quelli nuovi del 2016 e, addirittura, il 58,8% in più rispetto a quelli lanciati sul mercato nel 2015.

La voglia di vintage torna alla carica quindi ed è scontro aperto tra i due principali brand che si contendono il mercato nella produzione di questo oggetto del desiderio: Fujifilm e Polaroid, ormai diventati sinonimi di fotocamere istantanee. Secondo i dati di idealo il duello viene vinto da Fujifilm – preferito dal 56,4% degli utenti – e seguito a ruota da Polaroid – scelto dal 40,1% degli stessi. Tutti gli altri produttori si fermano al 3,5%.

Nella top ten delle macchine fotografiche istantanee più desiderate, sul podio si trovano  la Fujifilm Instax Mini 8 e la Instax Mini 9, tra le quali si posiziona la Polaroid SNAP Touch. Ma tutta la classifica è dominata dai due brand, rispettivamente presenti con i modelli OneStep2, Snap e POP per quanto riguarda Polaroid e Instax Mini 90 Neo Classic, Instax Mini 70 e Instax Wide 300 per quanto riguarda Fujifilm. Bisogna attendere il decimo posto per incontrare un brand differente, la Leica, presente in classifica con Leica Sofort.

Ma chi è l’utente ideale che predilige questi cimeli vintage? A scegliere le fotocamere istantanee sono per il 59% le donne che battono nettamente la controparte maschile ferma al 41%. Interessante, inoltre, è notare come si tratti di un mercato appannaggio dei giovani, basti pensare che il 59.8% di chi cerca un’istantanea è un under 35 e addirittura un quarto dell’intero pubblico di riferimento ha tra i 18 e i 24 anni, una fascia d’età tendenzialmente poco vicina al mondo degli acquisti online.

Ulteriore fattore che ha sancito il successo del prodotto è legato a costi non eccessivamente esorbitanti. Infatti, la maggior parte delle fotocamere (36,7%) si colloca nella fascia di prezzo da 100,00 euro fino a 150,00 euro. La buona notizia è che il settore online – anche in questo caso – aiuta i consumatori a risparmiare ulteriormente. idealo ha infatti calcolato che, in media, è possibile acquistare online una fotocamera istantanea risparmiando fino al 26,8% grazie alla comparazione prezzi.