WhiteShark

Va a Bing vince il premio “Property of the Year “in Italia attribuito da Bologna Licensing Award. Che costituisce l’unico riconoscimento del nostro Paese rivolto all’industria del settore e dedicato ai migliori progetti dell’anno precedente. Bing ha vinto l’ambito premio di “Property of the Year” grazie al grande successo del suo programma di licensing, alla varietà e alla qualità dei prodotti sviluppati e alle esperienze dei consumatori. Ma anche in virtù della capacità di Bing di interagire profondamente e in modo significativo con il proprio pubblico creando più punti di contatto.

La forza dei canali social

“Siamo molto contenti e ringraziamo il nostro agente Maurizio Distefano Licensing per le licenze e per il fantastico e duro lavoro che ha reso Bing un successo in Italia”, ha dichiarato Natalie Harvey, Executive Director of Sales di Acamar Films. “Grazie alla ricerca sul brand, i ratings, i dati di vendita, al significativo coinvolgimento sui social media e alla crescita sui nostri canali YouTube, Bing va sempre più forte. Avere basi così solide ci permette di essere in una posizione ottimale anche per il futuro continuando a espandere il business”. Bing in Italia è rappresentata da Maurizio Distefano Licensing che lavora a stretto contatto con Acamar Films per studiare la migliore brand extension. Grazie ai migliori licenziatari, allo sviluppo di prodotti di qualità e al notevole supporto marketing, Bing è rapidamente diventata una delle migliori property pre-scolari in Italia.

Bing, il successo nell’home video con Koch Media

In ambito home video, la property ha rappresentato anche per Koch Media il top brand del 2019, capitanando un portfolio animation di eccellenza. Nel lanciare le prime stagioni in 4 volumi Dvd, l’azienda ha lavorato proponendo prodotti che andassero oltre i meri contenuti audiovisivi del brand, disponibili tra l’altro anche in modalità di fruizione diverse. Tutte le uscite sono state il frutto di una ricerca di packaging più complessa e la “promessa” al pubblico dell’inserimento di un gadget che potesse offrire all’intera famiglia un momento di condivisione e di gioco più ampio. Per raggiungere questo risultato, è stata fondamentale una collaborazione estesa con altri licenziatari della property, uniti nell’obiettivo di massimizzarne il potenziale. “La vittoria di Bing come Property of the Year ci rende davvero felici.” ha affermato Umberto Bettini, country manager di Koch Media Italia. “Questo premio conferma la qualità della nostra strategia d’acquisizione e del lavoro svolto dal team marketing e vendite per ottenere questo risultato, che coinvolge moltissime categorie. Siamo fieri di continuare a lavorare su questa property. Confermiamo il nostro massimo impegno sul brand, come per tutti gli altri prodotti home video dedicati ai più piccoli in nostro portfolio”.

buddyphone