Nello scorso settembre era stato definito e formalizzato l’incarico per Bandai Namco Entertainment (sviluppatore e publisher videoludico che allinea tra i suoi brand, ad esempio Dragon Ball, Tekken, Soulcalibur) come distributore italiano di Bandai S.A.S Toys, consociata interamente di proprietà del gruppo giapponese, e licenziataria per i giocattoli di alcune delle property più popolari come Miraculous, Tamagotchi, Pac-Man, oltre al pluripremiato e già citato Dragonball. 

Ora, per supportare e gestire al meglio il business e il suo sviluppo in Italia, arriva la nomina di Gianluca Ferrara in qualità di Toys business manager di Bandai Toys. Laureato in Economia e Master in Marketing e Comunicazione in Publitalia ’80, Gianluca Ferrara vanta una lunga esperienza all’interno del settore giocattolo in particolare in Giochi Preziosi, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nelle funzioni marketing (anche in ambito internazionale) e sales. “Sono onorato di entrare a far parte di un gruppo multinazionale storico e glorioso, e affronto questa nuova sfida con grande entusiasmo e determinazione”, ha dichiarato Gianluca Ferrara. “Ci affacciamo sul mercato italiano con l’umiltà e la serietà necessarie per approcciare una realtà complessa e competitiva, ma anche con il coraggio e con a consapevolezza di una delle più grandi e innovative aziende mondiali di entertainment e toys”.

Bandai Namco: Dragonball ma non solo

L’accordo, perfezionato e divenuto operativo nello scorso autunno, permette a Bandai Namco Entertainment Italia di sviluppare ancora di più le attività commerciali nel nostro Paese, ma anche di supportare la strategia aziendale che intende offrire intrattenimento ad ampio spettro ad appassionati e consumatori. 

“Si tratta di un percorso di evoluzione naturale per la nostra filiale”, ha sottolineato Christian Born, country manager di Bandai Namco Entertainment Italia. “L’aggiunta del prodotto giocattolo rafforzerà ancora di più il nostro portfolio e renderà possibile offrire intrattenimento per tutte le fasce d’età”. La line-up si è focalizzata inizialmente sul franchise di Dragon Ball, ma logicamente è destinata ad allargarsi con le altre linee di prodotto. Lo sfruttamento della sinergia tra i due business permetterà a Bandai Namco Entertainment Italia di proporre un catalogo completo, costruendo strategie commerciali e di marketing complementari.