emporia

L’interesse dei consumatori per la tecnologia connessa è ai massimi storici, grazie alle tendenze lavoro e scuola a casa che sono state accelerate dalla pandemia di Covid-19. Per le società di prodotti e servizi connessi come reti mobili, produttori di dispositivi e società di servizi abitativi connessi al dettaglio, il mercato è ricco di opportunità. Una di queste opportunità, un po’ contro intuitiva, non deriva dall’entusiasmo dei consumatori, ma dalla frustrazione dei consumatori. Almeno questo è quanto emerge dai dati mostrati da Assurant in un report alquanto interessante.

La buona notizia: l’uso della tecnologia connessa è ai massimi storici

Con molte persone che lavorano da casa per la prima volta, aiutando i bambini nella Dad e utilizzando più servizi di streaming e videoconferenza, l’uso da parte dei consumatori di prodotti connessi negli Stati Uniti è aumentato del 50% dal 2019 al 2021. Anche l’utilizzo dei prodotti connessi è in crescita nel Regno Unito (41%), Germania (31%), Giappone (28%), Canada (38%), Brasile (64%) e Australia (33%). Il risultato è che più consumatori hanno stabilito case connesse in cui i prodotti intelligenti come sistemi di sicurezza, elettrodomestici, sistemi di intrattenimento e stampanti home-office sono controllati dai dispositivi mobili.

L’utilizzo è in aumento e anche l’opinione è tendenzialmente positiva. Per la prima volta da quando Assurant ha iniziato a studiare i comportamenti dei consumatori connessi (sei anni fa), la visione delle persone sulla tecnologia è positiva per tutte le generazioni in quasi tutti i Paesi.

Questo probabilmente perché la tecnologia è stata la fonte primaria per molti di noi di connettersi con amici e familiari durante la pandemia. La tendenza ha spinto l’adozione della tecnologia intelligente a un punto di svolta. La risposta dell’industria di prodotti e servizi connessi determinerà se la tendenza all’adozione continuerà a crescere o raggiungerà un livello stabile quando i consumatori di tutto il mondo inizieranno a impegnarsi nuovamente in interazioni faccia a faccia.

La cattiva notizia: l’adozione della tecnologia continua a presentare difficoltà

Mentre l’uso delle tecnologie smart è in aumento, l’incremento si è verificato con un certo “fastidio” da parte dei consumatori. Nel 2021, il 46% dei consumatori statunitensi ha dichiarato di aver riscontrato problemi con i prodotti connessi, un aumento del 35% rispetto al 2019. Le frustrazioni più comuni che i consumatori del Regno Unito hanno dovuto affrontare sono state la connettività Internet e/o problemi di velocità (16%) e bug, glitch, o crash (13%). Per la Germania, sono state avvertite le stesse frustrazioni, con il 15% per i malfunzionamenti di Internet e il 13% vessato da bug e glitch. Stabilire la connettività Internet su prodotti intelligenti è stata una frustrazione costante anche per i consumatori in altre parti del mondo.

Grafico che mostra la percentuale di clienti che faticano a connettere i dispositivi al Wi-Fi o a completare la configurazione iniziale per paese

Assurant: i fattori che influenzano gli acquisti di prodotti

Il desiderio dei consumatori di risolvere questi problemi in modo rapido e conveniente si riflette nel crescente interesse per il supporto tecnico on demand tra il 2019 e il 2021. Le persone hanno mostrato un aumento del 44% nel desiderio di ottenere una guida esperta con l’installazione, la connessione e l’utilizzo degli acquisti connessi.

I consumatori hanno inoltre espresso maggiore preoccupazione per furto, smarrimento e danneggiamento dei propri dispositivi, con un aumento degli interessi del 35%. Il grafico seguente mostra i fattori che hanno maggiori probabilità di avere un impatto positivo su una decisione di acquisto negli Stati Uniti

Grafico che mostra i fattori che possono influenzare positivamente gli acquisti dei prodotti

Le opportunità di mercato secondo il report di Assurant

L’adozione della tecnologia connessa è ai massimi storici. La percezione dei consumatori della tecnologia è positiva. Questi fattori creano un mercato desideroso e attento. I brand più attenti sosterranno questi consumatori e trarranno vantaggi dagli acquisti attuali e dalla fedeltà futura.

Dunque, secondo Assurant, esistono una serie di opportunità da non sottovalutare:

  • fornire la giusta protezione e prodotti di supporto per cavalcare l’onda della domanda dei consumatori. Nuovi segmenti di mercato e una maggiore penetrazione del business stanno aspettando aziende che offrano l’aiuto che i clienti desiderano;
  • Per incoraggiare i clienti a intraprendere il processo, spesso macchinoso, di cambiare brand, è bene ottimizzare l’esperienza del cliente collaborando con un leader nei servizi di supporto per la tecnologia connessa e nei prodotti di protezione. Ciò aumenta la tua capacità di offrire esperienze premium al cliente, promuovere la fedeltà al marchio e acquisire nuovi affari.

L’e-book di Assurant

Per saperne di più su come la pandemia ha cambiato i comportamenti e le aspettative della tecnologia dei consumatori, Assurant consiglia di scaricare l’e-book dedicato.