smartphone iPhone
emporia

I dati di Counterpoint ancora una volta offrono numerosi spunti di analisi e valutazioni sul mercato e questa volta hanno del clamoroso: la gamma iPhone 12 di Apple, seppure non nella sua interezza, è la più venduta al mondo nell’ambito dei modelli 5G. Si parla di vendite effettive riferite al periodo gennaio/ottobre 2020, la rilevazione più recente effettuata dall’istituto di analisi. E ha dell’eclatante, perché l’iPhone 12 è riuscito a scalzare tutti gli altri brand nel giro di poco più di due settimane dall’arrivo sugli scaffali.

L’iPhone 12 è il 5G più venduto al mondo con un’incidenza del 16%. Al secondo posto c’è l’iPhone 12 Pro con circa la metà della penetrazione. Ma sommando i dati equivale a dire che uno smartphone 5G su quattro venduto fino a ottobre appartiene alla più recente generazione di Apple.

La top 10 riprende con Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G, che solo qualche settimana prima era stato “eletto” il 5G più venduto al mondo (dati di settembre, prima dell’arrivo dei nuovi iPhone 12), con una quota del 4%. Seguono poi vari modelli di Huawei e Oppo, oltre a Samsung. Non ci sono altri brand capaci di entrare nella classifica dei 10 modelli più venduti al mondo con tecnologia 5G. Segno che i dati di sell-in o shipment non sempre trovano corrispondeza con quelli effettividi sell-out, ossia di vendita.

I dati vanno poi inquadrati anche nell’ottica degli operatori. È la prima volta che uno smartphone incide in modo così netto nella diffusione di una tecnologia. L’upgrade al 5G è stata una conseguenza dell’adozione dell’iPhone 12, non viceversa, perché gli utenti hanno colto e condiviso le novità proposte da Apple. Va anche detto che alcuni operatori 5G, specialmente quelli negli Stati Uniti, hanno proposto iPhone 12 “gratis”, cioè senza alcun anticipo monetario (upfront), a fronte della sottoscrizione di piani di fascia media e alta.

In più, si aggiunga che Apple ha organizato la logistica affinché la gamma iPhone 12 arrivasse velocemente in oltre 140 Paesi: in molti di questi il 5G è fortemente promozionato e l’abbinata iPhone/comunicazione ha generato la leva di vendita con cui è stato ottenuto il risultato evidenziato nella tabella in questa pagina.

Guardando al futuro, le vendite dell’iPhone per Counterpoint rimarranno di questo livello per tutta la fase finale del 2020 e anche per il primo trimestre del 2021. Tra gli altri segnali che confermano la crescita di Apple, proponiamo il grafico qui di seguito che confronta l’adozione dei pannelli Oled sugli smartphone raffrontando la diffusione a settembre e a ottobre 2020. Ancora una volta, il più che raddoppio della quota di Apple suggella quanto mostrato dalla top 10 degli smartphone 5G.