apple
Razor

Con iOS 14.5, Apple ha introdotto la possibilità di lasciare disabilitato – o abilitare solo per le app che l’utente preferisce – il tracciamento dei dati. La società di analisi Flurry ha monitorato le preferenze degli utenti Apple e ha scoperto che la stragrande maggioranza degli utenti di iPhone lascia il tracciamento delle app disabilitato, come riporta MacRumors.

Nello specifico, solo il 4% degli utenti di iPhone negli Stati Uniti ha scelto attivamente di attivare il monitoraggio delle app dopo aver aggiornato il proprio dispositivo a iOS 14.5. I dati si basano su un campionamento di 2,5 milioni di utenti mobili attivi al giorno. Allargando la lente agli utenti che si trovano in tutto il mondo, quelli che consentono il monitoraggio delle app sono il 12% su un campione di 5,3 milioni di utenti.

Con il rilascio di iOS 14.5, le app devono chiedere e ricevere l’autorizzazione dell’utente prima di poter accedere all’identificatore pubblicitario casuale di un dispositivo, utilizzato per monitorare l’attività dell’utente su app e siti Web. Gli utenti possono abilitare o disabilitare la possibilità per le app di chiedere di effettuare il tracciamento. Apple disabilita l’impostazione per impostazione predefinita.

Dall’aggiornamento ormai avvenuto quasi due settimane fa, i dati di Flurry mostrano un tasso stabile di rinuncia al monitoraggio delle app, con il dato statunitense che oscilla tra l’11-13% e il 2-5% in tutto il mondo. La sfida per il mercato degli annunci personalizzati sarà significativa se le prime due settimane finiranno per riflettere una tendenza a lungo termine.

Facebook, che si è opposto strenuamente alla funzionalità, come vi abbiamo raccontato ha accusato Apple di aver introdotto una funzione che mina alla base tanto l’esperienza utente quanto – e soprattutto – il business model con cui l’azienda genera profitti ogni giorno. Per questo il social di Mark Zuckerberg, che non è riuscito a fermare il rilascio della nuova opzione da parte di Apple. ha già iniziato a tentare di convincere gli utenti che devono abilitare il tracciamento in iOS 14.5 se vogliono aiutare a mantenere l’accesso a Facebook e Instagram gratis.