ios
pioneerdj

Apple ha pubblicato i dati trimestrali di fatturato per il periodo fiscale che si è concluso lo scorso giugno. Il secondo trimestre fiscale è stato un record, in termini di revenue e di vendite di prodotti e servizi. In numeri: l’azienda di Cupertino ha registrato un enorme fatturato netto di 81,4 miliardi di dollari, equivalente a un aumento del 36% rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.

Il prospetto nel dettaglio dei conti è stato pubblicato in questo documento, ma il nocciolo della questione è che Apple ha guadagnato 81,4 miliardi di dollari di vendite nette in questo trimestre rispetto ai 59,7 miliardi di dollari dello stesso trimestre del 2020. I margini lordi sono aumentati a 35,3 miliardi di dollari (rispetto ai 22,7 miliardi del 2020) grazie alla forte crescita di prodotti e servizi. Sebbene i costi industriali siano stati più elevati in questo trimestre, sono stati compensati da vendite nette altrettanto elevate che hanno portato a un margine lordo complessivamente sano.

Nel frattempo, l’utile netto è quasi raddoppiato a 21,7 miliardi di dollari rispetto a 11,2 miliardi di dollari nello stesso trimestre dello scorso anno. In termini di ripartizione regionale per le vendite nette, le Americhe e l’Europa guidano il gruppo con rispettivamente 35,9 miliardi di dollari e 18,9 miliardi di dollari. La Cina segue da vicino con 14,8 miliardi di dollari.

La categoria Servizi ha raggiunto il picco storico di 17,5 miliardi di dollari di vendite nette. Apple sarà senza dubbio soddisfatta del rendimento del suo hardware anche in termini di vendite nette su tutta la linea. L’iPhone si è attestato a 39,6 miliardi di dollari, rispetto ai 26,4 miliardi di dollari dello stesso trimestre dello scorso anno. I Mac hanno generato 8,2 miliardi di dollari, gli iPad hanno registrato vendite nette per 7,4 miliardi di dollari, mentre i dispositivi wearable e gli accessori hanno riportato 8,8 miliardi di dollari.

Il ceo di Apple Tim Cook ha dichiarato: “Questo trimestre, i nostri team hanno costruito un periodo di innovazione senza pari condividendo potenti nuovi prodotti con i nostri utenti, in un momento in cui l’utilizzo della tecnologia per connettere le persone ovunque non è mai stato così importante. Continuiamo ad andare avanti nel nostro lavoro per infondere tutto ciò che facciamo con i valori che ci definiscono, ispirando una nuova generazione di sviluppatori a imparare a programmare, avvicinandosi al nostro obiettivo ambientale 2030 e impegnandosi nell’urgente lavoro di costruzione un futuro più equo”.

Gli utili trimestrali per azione diluita e base ora si attestano rispettivamente a 1,31 dollari e 1,30 dollari. Il consiglio di amministrazione ha anche dichiarato un dividendo in contanti di 0,22 dollari dalle azioni ordinarie della società. Questo sarà pagabile il 12 agosto per le persone che sono azionisti alla chiusura dell’attività il 9 agosto.