Note 20 banner big

La mail che giunge a chi vi scrive ha come oggetto “Voli sperimentali Covid-Tested” e proviene da Alitalia. Il contenuto è questo:

“Gentile Luca,

la tua sicurezza e quella del nostro personale sono, da sempre, la nostra priorità: fin dall’inizio della pandemia, abbiamo adottato tutte le misure necessarie in coordinamento con le Autorità Sanitarie per rendere la tua esperienza di volo sempre più sicura e confortevole.

Facendo seguito all’Ordinanza della Regione Lazio nr Z00058 dell’11 settembre 2020 e in collaborazione con Aeroporti di Roma, dal 16 settembre al 16 ottobre 2020, due voli giornalieri Roma Fiumicino-Milano Linate di Alitalia, sui 7 operativi sulla tratta, trasporteranno solo passeggeri risultati negativi al Covid-19 che avranno eseguito il test antigenico rapido il giorno della partenza o avranno presentato la certificazione di un tampone molecolare (RT PCR) o antigenico effettuato nelle 72 ore precedenti l’imbarco.

In funzione dei riscontri ottenuti, in una fase successiva, questa proposta potrebbe essere estesa ad altri voli con particolare riferimento a collegamenti internazionali e intercontinentali con situazioni epidemiologiche di maggiore attenzione o per le quali, in assenza di screening preventivo o altre misure precauzionali speciali, vigono attualmente obblighi di isolamento fiduciario o altre restrizioni.

L’obiettivo di questa azione congiunta, grazie anche all’evoluzione degli strumenti di controllo per la diffusione del Covid-19, è quello di poter applicare nuove azioni di prevenzione per poter tornare alla nostra quotidianità con maggiore serenità”.

Il tampone rapido secondo Alitalia

In sostanza sui voli di Alitalia nella fase sperimentale sono ammessi:

  • i passeggeri che presentano al gate d’imbarco la certificazione di un tampone molecolare (RT PCR) o antigenico negativo effettuato nelle 72 ore precedenti l’imbarco del volo;
  • i passeggeri che si sottopongono il giorno della partenza, presso l’aeroporto di Roma Fiumicino, a un test antigenico rapido che avrà dato esito negativo.

Il test presso l’aeroporto di Roma Fiumicino “Leonardo da Vinci”, realizzato in collaborazione con Aeroporti di Roma e la Regione Lazio, sarà effettuato nelle seguenti aree:

  • Drive-In allestito presso il parcheggio Lunga Sosta; in questo caso dovrai presentarti da 72 a 2 ore prima della partenza del volo;
  • Presidio sanitario “Box Area Test Covid-19” presente presso il Terminal T3, Area Arrivi, Porta 4; in questo caso dovrai presentarti 1.5 ore prima della partenza del volo.

Ecco il link fornito da Alitalia alla mappa dell’aeroporto di Roma per indentificare l’ubicazione dei Covid point: https://www.alitalia.com/content/dam/alitalia/files/IT/volare/news_rubriche/news/indicazioni_percorsi_area_test_covid-19.pdf

Sono esentati dal test i bambini fino a 6 anni. Invece chi è giudicato positivo dovrà recarsi al proprio domicilio con mezzo autonomo e procedere all’isolamento o alla fase di cura prevista dall’Asl.

Tutti gli altri dettagli sui voli di Alitalia Covid-Tested sono disponibili in questa pagina: https://www.alitalia.com/content/alitalia/alitalia-it/it/fly-alitalia/news-and-activities/news/voli-covid-tested.html