Alexa sbarca in Italia, con la sua melodiosa voce femminile e un parco prodotti composto da sei dispositivi per poter utilizzare subito l’assistente vocale tuttofare di Amazon. Nella fattispecie, l’arrivo nel nostro Paese si snoda su Echo, Echo Plus, Echo Dot, Echo Spot, Echo Sub e Smart Plug, una presa di corrente intelligente che si interfaccia con gli smart speaker Echo e consente di attivare e disattivare i dispositivi elettronici collegati.

Abbiamo avuto modo di provare in anteprima Echo Plus ed Echo Dot. Il primo rappresenta sostanzialmente la versione arricchita di Echo con in più il gateway per la gestione della domotica e della smart home compatibile con lo standard Zigbee (lo stesso che caratterizza la Smart Plug). Dot invece è la nuova edizione dell’assistente vocale compatto che ha il duplice scopo di portare Alexa in ogni stanza oppure di soddisfare le esigenze di chi non vuole un prodotto troppo ingombrante.

Per la verità, nemmeno il Plus è ingombrante: un cilindro di circa 15 cm di altezza e poco meno di 10 cm di diametro, la cui sommità è occupata dai tasti per regolare il volume, attivare la modalità ascolto e disattivare il microfono. Come ci hanno spiegato i portavoce ufficiali di Amazon, tra cui Gianmaria Visconti, Country Manager Alexa per l’Italia, precisiamo che lo spegnimento del microfono è un comando di tipo meccanico, quindi toglie elettricità al componente e non può essere riattivato via app.

A proposito di applicazione, piace sottolineare come l’Echo Plus (che prendiamo come riferimento per condividere queste nostre prime impressioni sul servizio di Amazon) sia configurabile sia dal browser del computer sia dall’app per smartphone. In entrambi i casi è sufficiente collegarsi alla rete Wi-Fi fittizia generata non appena si accende l’Echo, quindi seguire la semplice procedura per abbinare l’oggetto a una stanza o a un ambito, infine collegarlo alla rete wireless di casa. In una manciata di minuti si è operativi: la ghiera colorata superiore si colora prima di rosso/arancione e poi di verde. Infine si spegne. La parola chiave per attivare l’assistente vocale (wake workd) è quanto di più banale: basta pronunciare “Alexa” e il Plus si accende. Il cilindro ospita sette microfoni: sei sulla circonferenza e uno al centro per fare in modo di ottimizzare la ricezione dei comandi vocali, ridurre i rumori di fondo e comprendere, qualora vi siano più smart speaker installati, quale sia quello più vicino all’interlocutore.

Ci sono altre scelte che ci hanno convinto subito. A iniziare dal fatto che Amazon ha optato per una voce femminile, melodiosa e con una pressoché perfetta dizione italiana. Non c’è nulla da fare, non ce ne vogliano le nostre lettrici, ma la voce femminile è sensibilmente più gradevole e amichevole delle sintesi vocali al maschile.

Con l’assistente vocale è possibile interagire pronunciando vere e proprie frasi, purché siano precedute dalla dicitura Alexa. A stupirci è stato il grado di precisione con cui lo smart speaker ha reagito. Il debutto in Italia degli Echo ha richiesto tempo, ma oltre ad aver scelto di portare una collezione completa e per di più scontata del 40%, Amazon ha anche investito notevoli risorse affinché l’esperienza d’utilizzo fosse all’altezza degli altri Paesi.

Un prodotto quasi made in Italy

Come ci siamo fatti spiegare nel dettaglio da Visconti, il percorso di localizzazione in Italia ha richiesto un lungo periodo di beta testing che ha coinvolto utenti, dipendenti e “volontari” in tutte le parti della Penisola al fine di comprendere e gestire dialetti, parlate, slang e inflessioni. “Abbiamo ricostruito da zero gli Echo affinché non fossero un prodotto adattato al nostro Paese, bensì un dispositivo nato appositamente per essere fin da subito capace di cogliere le specificità della nostra lingua e per fornire contenuti ad hoc”. La voce non solo è femminile ma è anche “naturale”.

Sì, perché il team che si è occupato nei mesi scorsi di svolgere la localizzazione si è concentrato su due fronti: linguistica e contesto. Nel primo caso ha permesso alla piattaforma cloud a cui si collegano gli Echo per gestire l’interazione vocale di comprendere le variegate e frammentate dizioni, accenti, cadenze e costrutti semantici e sintattici tipici del panorama italiano. Per “contesto” invece si intende la parte del processo di sviluppo che ha permesso di calare Alexa nell’habitat culturale del Bel paese, quindi di conferire una personalità ben precisa a fronte di una voce che alla fine è risultata naturale ma pulita.

Provate dunque a chiedere ad Alexa il libro preferito o alcuni pareri: incredibile ma vero, vi esprimerà una serie di gusti spesso interessanti e tutt’altro che banali. Poi si può andare ben oltre. Attraverso l’app con il Plus si possono configurare i prodotti della smart home (lampadine, prese intelligenti, elettrodomestici, robot aspirapolvere e così via) ciascuno contrassegnato da un nome o da un ambiente. Questo apre la strada a creare schemi: per esempio, basta dire “Alexa, accendi il soggiorno” per comandare l’accensione di tutte le lampadine della stanza indicata. Oppure, “Alexa, modalità Tv” qualora si siano configurato un sottogruppo di punti di illuminazione che conferiscono la luminosità ambientale migliore per guardare la televisione.

Senza dimenticare che gli Echo possono essere usati per fare parlare un utente con un altro con una tecnologia simile a quella del walkie talkie. E lo stesso può avvenire dagli smart speaker all’app semplicemente chiamando ogni device con il nome assegnato. Se poi si ha un Echo Spot è anche possibile attivare la videochiamata tra utenti di Alexa.

I dispositivi di Amazon si interfacciano con i servizi di streaming musicale, Kindle, tanto che possono leggere i libri presenti in raccolta, con lo shopping di Amazon e con numerose applicazioni, tra cui una serie di servizi già attivi per farsi leggere le news, avere le previsioni meteo, ottenere suggerimento per il tempo libero e così via. Dal canto suo Alexa provvede a migliorare nel tempo l’apprendimento delle abitudini dell’utente specifico (machine learning e intelligenza artificiale) per essere sempre più precisa nelle risposte.

Infine, Echo Plus è anche un valido speaker, perfetto per ascoltare la musica in virtù di un buon equilibrio audio. E, giusto per chiudere con le nostre prime impressioni, dobbiamo ammettere che la privacy è stata tenuta in debito conto da Amazon. Sia per la possibilità già detta di disattivare elettricamente il microfono, sia perché dall’app si possono visualizzare tutte le attività svolte con gli Echo, cancellandole anche singolarmente.

Alexa vista da Amazon

Amazon definisce Alexa come un “servizio vocale basato cloud che diventa sempre più intelligente: risponde alle domande, riproduce la musica, controlla luci e termostati compatibili, fornisce i risultati sportivi, le notizie e molto altro”.

La disponibilità dei prodotti inizia da oggi: è già possibile ordinar Echo, Echo Plus, Echo Dot, Echo Spot, Echo Sub e Smart Plug a partire da oggi su www.amazon.it/echo/; i dispositivi saranno consegnati a partire dal 30 ottobre.

Amazon Echo, Echo Plus, Echo Dot ed Echo Spot sono speaker a controllo vocale interamente progettati attorno alla voce: sempre pronti, veloci e non richiedono l’uso delle mani. Alexa è la mente di Echo: risiede nel cloud e può, così, diventare sempre più intelligente. Basta chiedere e Alexa risponde alle domande, riproduce la musica, legge le notizie, controlla la Casa Intelligente, aggiunge attività alla Lista delle cose da fare, e molto altro ancora. Con il controllo vocale a lungo raggio è possibile avviare queste funzionalità anche dall’altra parte della stanza usando semplicemente la voce.

Echo Sub è un nuovo dispositivo che si associa a Echo ed è pensato per coloro che desiderano aggiungere bassi intensi e profondi alla riproduzione musicale attraverso i dispositivi Echo compatibili.

I dispositivi Echo sono gli speaker a comando vocale più diffusi al mondo: decine di milioni di dispositivi Echo sono stati venduti solo lo scorso anno e, a oggi, i clienti hanno lasciato oltre 150.000 recensioni a 5 stelle. 

 “Decine di milioni di clienti in tutto il mondo utilizzano già Alexa e oggi siamo entusiasti di presentarla ai nostri clienti italiani”, dichiara Jorrit Van der Meulen, Vicepresidente Amazon Devices International. “Questa esperienza di Alexa è stata creata appositamente per l’Italia: è completamente nuova e l’abbiamo costruita partendo dalle fondamenta per rendere omaggio alla lingua e alla cultura italiana, consentendo ai clienti di chiedere in modo semplice di ascoltare la musica, sapere il meteo e le notizie, controllare la propria Casa Intelligente, gestire l’agenda della famiglia, avere suggerimenti di ricette per il pranzo domenicale, e altro. Con Echo Spot, Alexa può anche mostrare delle immagini: puoi guardare il tuo Sommario quotidiano delle notizie da Sky Tg24 o Ansa Videogiornale, visualizzare le immagini dalle telecamere di sicurezza compatibili, effettuare videochiamate ad amici e parenti che possiedono un Echo Spot o l’App di Alexa, e altro ancora”.

Amazon Echo – 99,99 euro

Echo è uno speaker che non richiede l’uso delle mani dotato di comando vocale a lungo raggio che consente di accedere ad Alexa da qualsiasi punto della stanza. Il software contenuto nel dispositivo rileva la parola di attivazione: “Alexa”. Quando Echo rileva la parola, l’anello luminoso del dispositivo diventa blu e inizia a trasmettere la richiesta al cloud, dove viene elaborata da Alexa. Poiché Alexa risiede nel cloud e utilizza Amazon Web Services, il servizio vocale diventa sempre più intelligente e aggiunge via via maggiori funzionalità.

Riconoscimento vocale a lungo raggio di seconda generazione con tecnologia beamforming

Amazon Echo è dotato di sette microfoni che utilizzano la tecnologia beamforming e isolano il rumore, cosicché Echo possa sentire il cliente in modo chiaro anche dall’altra parte della stanza. L’avanzata tecnologia beamforming combina i segnali dei singoli microfoni annullando il rumore, il riverbero, la musica in riproduzione e persino le conversazioni in sottofondo, consentendo ad Alexa di capire chiaramente la richiesta, anche nel caso in cui si trovi in una stanza rumorosa.

 Suono omnidirezionale e in grado di riempire la stanza

Amazon Echo è stato messo a punto per pronunciare frasi nitide con bassi dinamici. Il woofer down-firing da 63 mm, il tweeter dedicato, audio Dolby e omnidirezionale a 360° emettono voci nitide e bassi dinamici in tutta la stanza. Echo riproduce musica in streaming direttamente dai servizi musicali più popolari come Amazon Music, Spotify Premium, Deezer e streaming radio da RTL 102.5, Radio Deejay, Radio 105, Rai Radio Uno, RDS, Radio Italia e da altre emittenti su TuneIn. Echo è dotato anche di Bluetooth, consentendo di ascoltare musica in streaming direttamente da smartphone o tablet.

 Progettato per adattarsi alla casa

Amazon Echo è progettato per adattarsi a qualsiasi stanza della casa. È possibile scegliere tra differenti rivestimenti in tessuto che si adattano all’arredamento, disponibili nei colori grigio chiaro, melange e antracite.

Echo Plus – 149,99 euro

Il nuovissimo Echo Plus offre tutte le funzionalità incluse in Echo, con l’aggiunta di Zigbee, l’hub integrato per la Casa Intelligente, del sensore di temperatura incorporato, di un suono dotato di una qualità ancora più elevata e di impostazioni per la configurazione del Wi-Fi semplici e immediate.

L’hub per la Casa Intelligente integrato semplifica la configurazione dei dispositivi per la Casa Intelligente compatibili. Basta pronunciare “Alexa, trova i miei dispositivi” ed Echo Plus troverà e configurerà automaticamente i dispositivi compatibili senza la necessità di hub o app aggiuntive.

Echo Plus presenta anche un woofer al neodimio da 76,2 mm e un volume rende potenti i toni bassi e chiari i medi e gli alti. È disponibile nei colori grigio chiaro, melange e antracite.

Echo Dot – 59,99 euro

Echo Dot è un dispositivo a comando vocale, che non richiede l’uso delle mani, alimentato da Alexa e che utilizza lo stesso riconoscimento vocale a lungo raggio di Echo a un prezzo economico, così puoi avere Echo Dot in ogni stanza. Lo speaker integrato consente di interagire con Alexa e ascoltare la musica, oppure collegare direttamente gli altoparlanti che già si possiedono tramite Bluetooth o cavo stereo da 3,5 mm. Il nuovissimo Echo Dot presenta un nuovo design in tessuto, ha un suono più potente, una forma circolare e una finitura in tessuto disponibile nei colori grigio chiaro, melange e antracite, permettendo così ai clienti di mischiare i colori o abbinarli.

Echo Spot – 129,99 euro

Disponibile in bianco o nero, Echo Spot presenta tutto ciò che i clienti amano di Alexa con la comodità di uno schermo circolare che permette ad Alexa di mostrarti delle cose. Le dimensioni e l’angolo visivo dello schermo rendono Echo Spot ideale per essere utilizzato sulla scrivania o sul comodino per poter accendere e spegnere le luci intelligenti compatibili, controllare che tempo fa o che ore sono, svegliarsi con la musica e altro.

La comodità del display consente di guardare il Sommario quotidiano delle notizie da organi di informazione come Sky TG24, Ansa Videogiornale, RTL 102.5 Video Giornale Orario, Corriere della Sera con Dataroom di Milena Gabanelli o vedere i trailer cinematografici con la Skill di MyMovies. Echo Spot è utilizzabile anche in cucina per impostare e visualizzare timer, chiamare amici e parenti che hanno un dispositivo Echo o l’App Alexa, consultare le Liste della spesa e delle cose da fare, e altro ancora.

Echo Sub – 129,99 euro

Echo Sub è il primo subwoofer wireless di Echo per coloro che desiderano aumentare i bassi quando ascoltano la musica sui dispositivi Echo. È possibile collegare Echo Sub ai dispositivi Echo compatibili per creare un accoppiamento 1.1 o 2.1 per l’audio stereo.

Amazon Smart Plug – 29,99 euro

Amazon Smart Plug consente di controllare le luci, i ventilatori, la macchina del caffè e altro ancora usando soltanto la voce. Amazon Smart Plug è il primo plug-in Wi-Fi che utilizza la semplice installazione Wi-Fi offerta da Alexa, facilitando l’avvio e l’espansione, della Casa Intelligente con i dispositivi connessi. Per iniziare, basta solamente un dispositivo compatibile con integrazione Alexa come Echo o Echo Dot, o anche l’App Alexa sul telefono. Diventa così semplice impostare dall’App una Routine per accendere le luci alle 6:00 e spegnerle alle 22:00; e, con molteplici Amazon Smart Plug, si possono controllare più prese di corrente.

Alexa: la mente di Echo

Echo, Echo Plus, Echo Dot ed Echo Spot sono supportati da Alexa. Alexa diventa sempre più intelligente: risiede nel cloud e può contare su decine di migliaia di sviluppatori terzi in tutto il mondo che creano le Skill. Attraverso la propria voce con Alexa è possibile:

Ascoltare le notizie

Alexa può leggere le notizie e fornire aggiornamenti personalizzati in base alle preferenze. Si possono scegliere gli organi di stampa preferiti per ascoltare le notizie, come Repubblica, IlSole24Ore e TGCOM24, oppure conoscere i risultati della squadra di calcio del cuore. Basta dire “Alexa, quali sono le novità?” o “Alexa, qual è il risultato della partita del Napoli?”.

Sapere che tempo fa

È possibile conoscere le previsioni del tempo a livello locale, nazionale e internazionale. Basta chiedere: “Alexa, pioverà domani?”, “Alexa, che tempo fa a Milano?” oppure “Alexa, che tempo fa a Roma questo weekend?”

 Ascoltare la musica

Alexa offre un’esperienza musicale senza l’uso delle mani con i principali servizi musicali come Amazon Music, Spotify Premium e Deezer. È possibile controllare il volume e la riproduzione di milioni di brani pronunciando le frasi “Alexa, alza il volume” o “Alexa, salta questa canzone”. Se non si è sicuri del brano in riproduzione, basta semplicemente dire “Alexa, che canzone è questa?”

I clienti che si iscrivono ad Amazon Music Unlimited, il servizio premium di streaming di musica di Amazon, acquistando un qualsiasi dispositivo Echo, potranno usufruire di un periodo di uso gratuito di tre mesi. I clienti avranno, così, accesso a oltre 50 milioni di brani con la riproduzione on-demand e senza pubblicità. Al termine del periodo di uso gratuito di tre mesi, l’abbonamento proseguirà e potrà essere annullato in qualsiasi momento.

I controlli vocali attraverso Alexa rendono ancora più semplice e naturale per i clienti poter richiedere di ascoltare della musica in base al proprio stato d’animo, al periodo e a diversi altri criteri.

Amazon Music Unlimited è anche disponibile con diversi piani: un esclusivo “Piano Echo”, che consente di accedere ad Amazon Music Unlimited a soli 3,99€ al mese su un singolo dispositivo Echo; l’Abbonamento Individuale a 9,99€ al mese o a 99€ all’anno per i soli clienti Prime; o l’abbonamento Family, che consente l’accesso condiviso al servizio a sei componenti della famiglia al costo di 149€ per un anno intero.

Ascoltare la musica in più stanze

È possibile raggruppare più dispositivi Echo per ottenere in ogni stanza uno streaming musicale sincronizzato. Basta usare l’App Alexa per creare gruppi di due o più dispositivi Echo e dar loro un nome, ad esempio “soggiorno”. Una volta creato il gruppo è sufficiente pronunciare “Alexa, riproduci la musica in soggiorno”.

Controllare la Casa Intelligente

Con Alexa è possibile alzare il termostato prima di alzarsi dal letto o abbassare le luci dal divano quando si desidera guardare un film, il tutto usando solo la propria voce. Alexa lavora con una varietà di prodotti compatibili che funzionano con il Wi-Fi come luci, termostati, prese intelligenti e interruttori di marche come Philips Hue, IKEA, BTicino/Legrand, Netatmo, TP-Link e Hive. Attraverso la praticità aggiunta dello schermo di Echo Spot si potranno vedere in tempo reale le immagini da una videocamera connessa dal giardino o dal terrazzo, o vedere chi ha suonato alla porta di casa, utilizzando le Skill per Casa Intelligente create da NETGEAR, myDlink, Ring, Logicircle e altro.

Inoltre, è possibile utilizzare la funzione Routine che consente di automatizzare una serie di azioni personalizzabili utilizzando un singolo comando vocale a propria scelta. Ad esempio, dicendo “Alexa, buonanotte”, Alexa spegnerà le luci e riprodurrà suoni che conciliano il sonno. È possibile creare Routine basate sull’ora del giorno, impostando, per esempio, una Routine con cui Alexa, ogni giorno infrasettimanale alle 6 del mattino, e alle 9 di sabato e domenica, accenda le luci della cucina, avvii la macchina del caffè e legga le previsioni del tempo. Aggiungendo Routine basate su temperatura e movimento, Alexa si attiva quando la temperatura di una stanza è troppo alta o troppo bassa, o quando viene rilevato un movimento.

 Effettuare chiamate e inviare messaggi i senza dover usare le mani

Con Echo si può facilmente parlare a chiunque disponga di un dispositivo Echo compatibile o l’App Alexa senza dover usare le mani: non serve toccare o fare ricerche. I contatti sentiranno e vedranno il nome nel momento in cui ricevono la chiamata sapendo così chi li sta chiamando. Inoltre, è possibile inviare messaggi vocali o di testo a chiunque possieda di un dispositivo Echo compatibile o l’App Alexa. Basta dire “Alexa, chiama papà” o “Alexa, manda un messaggio a Bianca”. Utilizzando Drop-In sui dispositivi Echo compatbili si può controllare cosa succede in soggiorno oppure ci si può connettere rapidamente con parenti vicini e lontani.

Fare domande

È possibile fare ad Alexa qualsiasi tipo di domanda, incluse quelle riguardanti persone famose, date, luoghi, calcoli matematici, conversazioni, spelling, informazioni locali e molto altro. Per esempio: “Alexa, chi è il Presidente della Repubblica?”, “Alexa, dov’è Aci Trezza?”, “Alexa, cos’è la bagna cauda?”, oppure è possibile chiedere ad Alexa di recitare una poesia dicendo “Alexa, recita San Martino di Giosuè Carducci”.

 Seguire gli sport preferiti

Chiedere ad Alexa punteggi in tempo reale o a partita finita, scoprire quando la squadra del cuore gioca la prossima partita e altro ancora. “Alexa, su quale canale posso vedere la partita della Juventus?”, “Alexa, chi è in testa alla classifica di Serie A?”.

Impostare timer e sveglie

Impostare con la voce molteplici sveglie e timer, inclusa l’impostazione di ripetizione. Basta dire “Alexa, svegliami alle 6 di domani mattina”, “Alexa, quanto tempo è rimasto sul mio timer?” oppure “Alexa, imposta un allarme ripetuto per martedì alle 9:00”.

 Creare Liste della spesa e cose da fare

Alexa aiuta nell’organizzazione creando e gestendo le Liste della spesa e delle cose da fare. “Alexa, aggiungi funghi alla mia lista della spesa” o “Alexa, aggiungi ‘tira fuori la spazzatura’ nella mia Lista delle cose da fare”.

 Echo Spatial Perception (ESP)

Se si hanno più dispositivi Echo a portata di ascolto, la tecnologia ESP di Amazon calcola in maniera intelligente la chiarezza della voce e determina quale Echo sia più vicino e risponde all’istante alla richiesta. Questa funzionalità è intelligente, con le prestazioni che migliorano nel tempo e, conseguentemente, anche ESP migliorerà più si usa Echo. Nelle case multi-eco, ESP risolve il problema di due dispositivi Echo che rispondano insieme.

Skill di terzi

Gli sviluppatori possono utilizzare l’Alexa Skill Kit (ASK) per sviluppare le Skill. Con oltre 400 Skill disponibili in Italia sviluppate localmente, è possibile conoscere le ricette di GialloZafferano, ordinare una pizza su Just Eat, conoscere una definizione dalla Treccani, ascoltare l’ultima programmazione TV da Super GuidaTv, vedere i trailer cinematografici con MyMovies, giocare con Akinator, ascoltare brevi storie per bambini da Giunti o testare le proprie conoscenze con la Skill di De Agostini e Clementoni, oppure conoscere lo stato del proprio treno con Trenitalia.

Compatibilità estesa

Alexa Voice Service (AVS) consente agli sviluppatori di integrare Alexa direttamente nei propri prodotti, portando la praticità del comando vocale su qualsiasi dispositivo connesso. Aziende come Bose, Sonos, Harman Kardon, Jabra, Hama, NETGEAR, Huawei, Sony, Riva, Motorola, TIM, SEAT e altre renderanno disponibili prodotti compatibili con Alexa in Italia, consentendo ai clienti di accedere a un numero crescente di funzionalità, integrazioni per Casa Intelligente e Skill sui propri dispositivi preferiti. Per ulteriori informazioni sui prodotti compatibili con supporto Alexa disponibili in Italia, visitare www.amazon.it/alexa-integrata.

Scontati del 40%

Per festeggiare il lancio di Alexa in Italia, Amazon ha previsto uno speciale prezzo di lancio con uno sconto 40% su questi dispositivi Echo: Echo Dot a soli 35,99 euro, Echo a soli 59,99 euro, Echo Plus a 89,99 euro, Echo Spot a 77,99 euro.